Ibrahimovic al Milan? Senza Fair Play Finanziario si può

Ibrahimovic al Milan? Con le ultime disposizioni UEFA in materia di Fair Play Finanziario si può. Come già anticipato da L’Equipe infatti il massimo organismo calcistico europeo ha deciso di eliminare le pesanti sanzioni che avrebbero quindi impedito al PSG di scialacquare sul mercato. Adesso Nasser al-Khelaifi è pronto a cospargere di petroldollari l’intero continente, e a farne le spese potrebbe essere proprio Zlatan Ibrahimovic. Quanto riferito ieri da France Football non è che il preludio a quello che pare essere un addio quasi certo, dal momento che già quest’oggi sono partiti i primi sondaggi su “Ibra sì, Ibra no”. Oltre il 70% si è espresso per il no, e a Milano già si sfregano le mani.

L’impressione è che ora al Parco dei Principi siano pronti a scatenarsi su obiettivi come Angel Di Maria, Paul Pogba e addirittura Cristiano Ronaldo. Ma potrebbe essere anche uno tra Lacazette, Higuain o Karim Benzema a soffiare il posto a Zlatan Ibrahimovic, che forte dell’accordo con i rossoneri, ritornerebbe al Milan di corsa. Per questo motivo in via Aldo Rossi nessuno si è scomposto alla notizia di un possible accordo tra Luiz Adriano e la Roma, dal momento che al Milan si è scelto di perseguire una strategia “attendista”: qualora il PSG, grazie allo sblocco delle limitazioni imposte dal Fair Play Finanziario, mettesse i tentacoli su un attaccante di livello, Ibrahimovic al Milan potrebbe divenire mera formalità.

Leggi anche: