Ibrahimovic-Milan, dalla Francia: "Possibile rescissione col PSG"

Dalle colonne di France Football emerge una clamorosa indiscrezione di mercato: Zlatan Ibrahimovic e il Paris Saint Germain avrebbero già discusso insieme l’ipotesi di una rescissione contrattuale e le parti ci starebbero seriamente pensando. Il Milan intanto resta alla finestra e avrebbe già redatto una bozza contrattuale per il gigante svedese: contratto triennale da 6-7 milioni di euro netti al giocatore e l’opportunità di indossare la fascia di capitano. Ibrahimovic sarebbe allettato dall’ipotesi di un ritorno al Milan, e in questo momento l’operazione “Zlatan” sembra decisamente più fattibile per i vertici rossoneri.

Ma France Football rincara la dose: Ibra sarebbe diventato una sorta di peso economico che il Paris Saint Germain non avrebbe più alcuna intenzione di sostenere non ritenendo il giocatore centrale nello sviluppo tecnico del club, che intanto ha blindato Edinson Cavani. Ibrahimovic non ci sta e per questo motivo avrebbe incontrato i vertici della squadra parigina per discutere un’eventuale rescissione consensuale che, stando a quanto riportato dall’autorevole rivista francese, il club e il giocatore starebbero valutando positivamente. Ibrahimovic quindi potrebbe tornare al Milan nonostante la fumata nera per l’Ancelotti-bis, che avrebbe senz’altro intrigato il gigante svedese.

Adriano Galliani proverà ad intercettare Zlatan durante le nozze di Ignazio Abate, ma l’operazione resta difficile per ovvi motivi tecnici e finanziari. Sul giocatore ci sarebbero inoltre le avance di alcuni ricchi club della Major League Soccer (MLS) statunitense, senza dimenticare le sirene turche del Fenerbache. Ma la pista che conduce al Milan stuzzica e non poco il gigante di Malmo.

Leggi anche: