Ibrahimovic-Milan: l'attaccante vuole biennale da 18 milioni

Il Milan vuole Zlatan Ibrahimovic. Ma il gigante svedese intende ricavare dalla sua avventura rossonera non meno di 18 milioni di euro. I rossoneri quindi potrebbero proporre all’attaccante del PSG una doppia alternativa:un biennale da ben 9 milioni netti a stagione, oppure un triennale da 6 milioni annui. La palla passa ora a Zlatan Ibrahimovic, che domani incontrerà con Mino Raiola il presidente Nasser al-Khelaifi: l’obiettivo è quello di liberare l’attaccante svedese a zero, il che aiuterebbe il Milan a sostenere l’enorme ingaggio richiesto dal giocatore. Solo domani quindi si avranno novità concrete su Ibrahimovic al Milan, ma l’impressione è che chiudere la trattativa sarà comunque difficilissimo.

Esattamente quanto costerebbe il cartellino di Zlatan Ibrahimovic al Milan? In via Aldo Rossi l’idea è quella di premere per una rescissione consensuale, che permetterebbe allo svedese di riabbracciare i colori rossoneri da svincolato. In quel caso il Milan compenserebbe il risparmio sul costo del cartellino con i 18 milioni che Ibrahimovic chiede al club meneghino. Molto quindi dipenderà dal PSG: Nasser al-Khelaifi, che ondeggia tra la riconferma dell’attaccante svedese e la possibilità per lo stesso di accasarsi dove ritiene più opportuno, non sembra propenso a liberare Ibrahimovic a zero. In Francia la sola idea verrebbe interpretata come una beffa più che un danno, ed è per questo motivo che il Milan ha manifestato la volontà di inserire Rami come oggetto di scambio.

Nonostante l’enorme complessità dell’affare molti elementi giocano a favore del Milan. In primo luogo Ibrahimovic non sopporta più la Francia, come ribadito dall’edizione odierna di Repubblica, il che tradotto significa che con o senza il Milan lo svedese avrebbe già le valigie in mano. Altro elemento è poi quello legato all’ingaggio che l’attaccante svedese percepisce a Parigi: Ibrahimovic guadagna una montagna di soldi (14 milioni), che al lordo pesano tantissimo nelle casse parigine. Inoltre Nasser al-Khelaifi sarebbe pronto ad offrire 120 milioni di euro per Cristiano Ronaldo, e a fargli posto sarebbe proprio Ibrahimovic, in scadenza tra un anno.

Leggi anche: