Icardi-Inter, Rinnovo a settembre: c’è l’accordo

L'Inter e Icardi hanno trovato l'accordo per il rinnovo: un quinquennale a 4.5 milioni a stagione con clausola rescissoria a 110 milioni.

VOTA QUESTA NOTIZIA

L’estate porterà via con sé non solo il calciomercato, ma anche il tormentone sul rinnovo di Mauro Icardi. L’Inter di Suning e Thohir ha raggiunto l’accordo con il giocatore argentino e il suo entourage per il prolungamento del contratto che dovrebbe esser messo nero su bianco a settembre, quando cioè la sessione estiva di mercato si sarà conclusa.

Niente Napoli per Mauro Icardi che firmerà con l’Inter, tra qualche settimana, il rinnovo fino al 2021, ma questa non è l’unica novità: il nuovo contratto dell’argentino conterrà una clausola rescissoria, valida solo per il calciomercato estero, che si aggira intorno ai 110 milioni di euro. La dirigenza nerazzurra infatti preferisce cedere Icardi all’estero piuttosto che rinforzare una diretta concorrente italiana che per avere l’argentino dovrà contattare e trattare direttamente con l’Inter. In questo modo i nerazzurri eviterebbero che si ripeta quanto accaduto durante questa sessione di mercato con il “caso Higuain” che ha visto coinvolti Napoli e Juventus.

Icardi, firmando il prolungamento del contratto, percepirà circa 4.5 milioni di euro a stagione, compresi i diritti d’immagine.

TUTTE LE NOTIZIE SULL’INTER