Il Milan libera un posto da extracomunitario: ceduto Bende Bende

In casa Milan, oltre che ai giocatori, continuano a lavorare anche i vertici: il campo però è diverso e si tratta infatti di quello del calciomercato. Nella giornata di ieri i rossoneri hanno concluso la vendita di Donald Bende Bende, giovane calciatore ivoriano classe 1995 che è stato ceduto all’Honved. Con l’uscita del centrocampista si libera un posto molto importante in quanto il fantasista della Costa d’Avorio copriva un posto da extracomunitario tra i giocatori di Pippo Inzaghi.

Si aprono quindi le porte degli acquisti per il club di Milano che, in attesa di piazzare da qualche parte Robinho, può lavorare anche alla ricerca di un calciatore extracomunitario da inserire nella rosa. Se non dovesse andare in porto l’acquisto di Cerci l’alternativa sembra infatti essere Joel Campbell: attaccante di origini costaricane, ad oggi in forza all’Arsenal, potrebbe essere quello che fa al caso dei rossoneri.

C’è poi da tenere in considerazione Lavezzi, ma quest’ultimo ha il passaporto italiano e quindi non si pone il problema del posto da extracomunitario, per lo più il Psg sembra non voler lasciare andare l’ex giocatore del Napoli. Ecco quindi che a farsi notare arriva André Ayew: giocatore ghanese in forza all’Olympique Marsiglia, ha qualità che potrebbero interessare al Milan e soprattutto sarebbe stato proprio lui a chiedere di indossare la maglia a strisce rossonere.

Leggi anche: