Inchiesta Calcio Scommesse Catanzaro: Lega Pro, deferite 11 società

Sono ben 11 le società deferite dalla Procura del Tribunale Federale Nazionale nell’ambito del calcio scommesse che fa capo al Tribunale di Catanzaro.

A finire nelle maglie del deferimento sono 11 società partecipanti al campionato di Lega Pro 2014-2015: Tuttocuoio San Miniato, Martina Franca, Aurora Pro patria, L’Aquila Calcio, Paganese Calcio, Santarcangelo Calcio, Savona FBC, SSDARL Vigontina San Paolo, Pistoiese, Poggibonsi e Vigor Lamezia. Inoltre deferiti anche 25 tra allenatori, calciatori e agenti di giocatori.

Tra i 25 deferiti ci sono: Claudio Arpaia, Eugenio Ascari, Andrea Bagnoli, Felice Bellini, Masismiliano Carluccio, Salavatore Casapulla, Giuseppe Vianciolo, Daniele Ciardi, Cosimo D’Eboli, Marco Di Chio, Fabio Di Lauro, Ercole Di Nicola, Nicola Falasco, Vito Falconieri, Adriano Favia, Simone, Grillo, Fabrizio Maglia, Davide Matteini, Donato Antonio Muschio-Schiavone, Michele Nardi, Giuseppe Perpignano, Alessandro Romeo, Marcello Solazzo, Massimiliano Solidoro e Mauro Ulizio.

Le gare a cui fanno riferimento i deferimenti sono 9: Martina-Paganese del 20/12/2014, Tuttocuoio-Gubbio del 29/03/2015, Pistoiese-L’Aquila del 12/04/2015, Gubbio-Santarcangelo del 19/04/2015, Vigor Lamezia-Casertana del 25/04/2015, Santarcangelo-Ascoli del 25/04/2015, Salernitana-Barletta del 25/04/2015, L’Aquila-Grosseto del 12/04/2015 e Juve Stabia-Vigor Lamezia del 03/05/2015.

Leggi anche: