Infortuni Inter: Cassano cade, frattura della mano

La stagione dell’Inter continua ad essere più sfortunata che mai, con una serie incredibile di infortuni, forse dovuti ad una preparazione non proprio efficiente o semplicemente ad episodi che vedono l’Inter come ruolo di avversaria della sorte.

In pomeriggio è toccato ad Antonio Cassano far ricorso alle cure dei medici durante l’allenamento in vista della sfida, seppur inutile, di campionato contro l’Udinese, che chiuderà una delle più deludenti annate per i nerazzurri: la prognosi è pesante, con frattura del secondo metacarpo della mano destra che sicuramente lo costringerà a saltare la gara contro i friulani.

FC Inter - Allenamento UEFA Champions League Finale 2009-2010 - Cuidad Deportiva del Real Madrid CF a Valdebebas

Si parla anche di reazioni sconfortate dopo aver visto l’infortunio, con uno Stramaccioni molto amareggiato, che ha proseguito l’allenamento con una eloquente espressione scettica riguardo la sfortuna di questa stagione per ciò che riguarda gli infortuni dell’Inter.

Se da un lato però per l’ultima partita non ci sarà il talento di Bari, dall’altro torna a disposizione l’argentino Palacio, che a questo punto diventa arruolabile per la sfida contro l’Udinese e potrebbe partire dal primo minuto.