Infortunio Belotti, arriva la diagnosi: stop di un mese

L'attaccante salterà le due partite con la Nazionale

E’ arrivata la diagnosi per Andrea Belotti, infortunatosi ieri nel match contro il Verona. L’attaccante del Torino e della Nazionale dovrà fermarsi per almeno un mese. Il referto medico parla infatti di “lesione tra primo e secondo grado del legamento collaterale e capsulare mediale del ginocchio destro”.

Salterà quindi le due partite dell’Italia in programma venerdì e lunedì contro rispettivamente Macedonia e Albania, ma sono a rischio anche gli spareggi per i Mondiali 2018, che si terranno a metà novembre.

Una tegola non da poco per la Nazionale di Ventura, già nell’occhio del ciclone per la sconfitta di settembre contro la Spagna e la vittoria piuttosto deludente contro Israele. Al suo posto, il commissario tecnico ha deciso di convocare Roberto Inglese, attaccante del Chievo Verona autore di un buon inizio di campionato.

Per quanto riguarda il Torino invece, la squadra di Mihajlovic non avrà Belotti contro Crotone, Roma, Fiorentina, Cagliari e Inter. Una prima data per il rientro potrebbe essere il 19 Novembre, alla 13esima giornata contro il Chievo Verona, cioè proprio dopo la sosta per le nazionali.