Infortunio Biglia, salterà Milan-Napoli?

Non avendo ancora recuperato del tutto, il centrocampista argentino del Milan non sarà titolare nella sfida contro il Napoli.

AC Milan's midfielder Lucas Biglia from Argentina holds the ball during the Italian Serie A football match AC Milan Vs Cagliari on August 27, 2017 at the 'Giuseppe Meazza' Stadium in Milan. / AFP PHOTO / Marco BERTORELLO (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Ancora brutte notizie in casa Milan. L’infortunio accusato da Lucas Biglia al tendine rotuleo della gamba sinistra che gli ha impedito di partecipare alla sfida contro la Juventus e a quella contro l’AEK Atene non sembra ancora risolto. Il giocatore si è allenato mercoledì con il gruppo ma l’ex Lazio pare abbia sentito un risentimento al ginocchio sinistro al termine della giornata. Dunque, con ogni probabilità, Montella, nella sfida contro il Napoli, non avrà a disposizione il centrocampista dell’Argentina.

Un’altra perdita importante per il Milan

Biglia è stato desiderato e fortemente voluto dal tecnico rossonero ma non ha ancora del tutto ripagato la fiducia che gli è stata affidata dal club rossonero. In ogni caso, questo infortunio rimane una perdita gravissima per il Milan, soprattutto in vista del big match di sabato sera contro il Napoli di Sarri. Dunque, al San Paolo, il Milan si vedrà privato ancora una volta di quello che è uno dei tasselli più pregiati della propria rosa. Dopo l’infortunio al legamento crociato di Conti e quello alla caviglia di Calabria, continua la maledizione per il tecnico campano che dovrà fare a meno del proprio regista in quella che potrebbe essere una partita decisiva per l’intera stagione rossonera.

Le alternative di Montella: il punto

Per il centrocampo le scelte di Montella ricadranno ancora una volta su Montolivo e Kessie. Si ritorna, quindi, alla mediana a due schierata contro il Sassuolo che dovrà agire alle spalle del tridente che, probabilmente, sarà composto da Bonaventura, Suso e Kalinic. Il numero 18 rossonero verrà schierato davanti alla difesa e dovrà ricoprire il ruolo di regista che spetterebbe a Biglia; al giocatore ivoriano, invece, avrà più libertà di movimento e di inserimento senza palla. Queste sono le soluzioni adottate dal tecnico per risolvere “l’imprevisto Lucas Biglia“.