Infortunio De Jong, addio Mondiale e calciomercato Milan bloccato?

Per i calciatori del Milan quello in Brasile non è di certo stato un bel Mondiale. Dopo l’infortunio di Montolivo e l’eliminazione degli azzurri, a cui si aggiungono quelle di Muntari e Honda, anche De Jong dice addio alla competizione per via di un infortunio che lo ha costretto ad uscire dopo appena 8 minuti dall’inizio di Olanda-Messico e che gli impedisce di proseguire il suo Mondiale e impensierisce il Milan sul fronte calciomercato.

L’infortunio di De Jong non è, fortunatamente, un infortunio grave: dagli esami è emerso uno strappo all’inguine con recupero previsto tra le 2 e le 4 settimane, non tanto ma sicuramente troppo se si considera che la Finale del Mondiale è prevista per il 13 luglio. Lo stop dell’olandese mette in serio dubbio anche il calciomercato del Milan. Nei giorni scorsi, infatti, il Manchester United aveva mostrato il suo interesse per De Jong, ma visto l’evolversi della situazione gli inglesi potrebbero tirarsi indietro.

Come se non bastasse, il Milan dovrebbe trovare un sostituto dell’olandese visto che il recupero dall’infortunio all’inguine potrebbe andare oltre i tempi previsti. Tra i nomi i più gettonati al momento sembrano essere Dzemaili del Napoli ed Eremenko del Rubin Kazan, ma c’è anche da valutare la condizione contrattuale di De Jong: in scadenza nel 2015 il Milan rischia di farselo scappare a parametro zero, come successo con Emanuelson. Insomma il calciomercato sembra riservare al Milan non poche insidie in questa stagione.

Leggi anche: