Inghilterra-Islanda, Probabili Formazioni e Ultime Notizie Euro 2016

VOTA QUESTA NOTIZIA

Inghilterra-Islanda chiuderà la fase degli ottavi di finale di Euro 2016 lunedì 27 giugno  alle ore 21:00 allo stadio Allianz Riviera di Nizza.

Ora tocca all’Inghilterra che dovrà affrontare la sorprendente Islanda che si è presentata a questi europei come una sorta di cenerentola e che qualunque risultato ottenga in questa sfida avrà comunque lasciato un segno nella sua storia calcistica.

Gli inglesi hanno spesso rimediato delusioni cocenti e sconfitte imbarazzanti nelle competizioni di questo tipo. Proprio loro che fino al 1950 non vollero mai partecipare ad una kermesse mondiale perché si ritenevano troppo forti per poter incontrare le nazionali di altri paesi.

Questa presunzione non li aveva resi molto simpatici nel “soccer club” mondiale, ma il soccer non è certo l’unico esempio che si potrebbe portare.

C’è chi ha detto che “gli Inglesi inventano gli sport, ma gli altri ne diventano campioni” e sebbene intrisa di un sarcasmo acidulo, questa frase suona più come una sentenza che una boutade, perché effettivamente rispecchia il vero.

Proprio nel calcio accadde ai mondiali brasiliani del 1950, passati alla storia per i suicidi di massa in conseguenza della sconfitta dei padroni di casa ad opera dell’Uruguay, gli inglesi vennero sconfitti dagli USA che certamente nel soccer non sono e non sono mai stati una potenza. Fu lì che i sudditi di sua Maestà si resero conto che il calcio al di fuori dei confini dell’isola, si era evoluto a tal punto da averli lasciati indietro; proprio loro che il soccer lo avevano inventato. Questo evento è raccontato molto bene nel film “In campo per la vittoria” del regista americano David Anspaugh che però fa vedere attraverso gli occhi degli americani come si svolse quel mondiale e soprattutto quella partita.

Da allora altre sconfitte cocenti ed umilianti arrivarono in campo internazionale e sempre, escluso il 1966, gli inglesi sono partiti nelle competizioni con il ruolo dei protagonisti, finendo poi per svolgere la parte dei comprimari.

Anche in questa edizione di Euro 2016 la squadra di Sir Hodgson è nel pool delle candidate al titolo finale, ma fino ad oggi non hanno certamente brillato né come gioco e nemmeno come agonismo, disputando partite non proprio eccelse. Comunque sia sono arrivati agli ottavi ed ora, siamo convinti, guardano con apprensione a questa sfida con gli uomini della terra dei ghiacci e dei vulcani. Una nazionale, quella islandese, che viene da un paese di poco più di 350.000 abitanti, che però è stata capace di lottare con tutte le sue forze, ovviando con l’agonismo ad evidenti carenze tecniche,fino ad arrivare a questo punto. Una nazionale che non ha storia pregressa e certamente nessun palmares da sfoggiare. Ma se guardiamo bene, gli inglesi, a livello di nazionale, non stanno certamente molto meglio. Come dicevamo una storia fatta di eliminazioni, qualche terzo posto, ma mai una vittoria convincente.

Lunedì queste due squadre si incontreranno e solo una andrà avanti. Non si discute il fatto che sulla carta non c’è partita, ma se noi amassimo scommettere, puntermmoi un euro sulla sorpresa Islanda. E forse anche qualche inglese lo farebbe.

Sir Hodgson ha a sua disposizione uomini molto forti, famosi attaccanti e gente che con il pallone ha un rapporto confidenziale, ma non hanno dimostrato di avere un gran gioco di squadre, in uno sport dove il collettivo è tutto. Al contrario la Islanda ha sopperito proprio con il collettivo a tutte quelle carenze che sono legato in particolar modo alla mancanza di tradizione.

Intanto le squadre si stanno preparando e le ultime notizie dai ritiri fanno pensare a queste probabili formazioni:

INGHILTERRA (4-1-4-1): Hart, Walker, Smalling, Cahill, Rose; Dier; Lallana, Alli, Rooney, Sterling; Vardy

ISLANDA (4-4-2): Halldorsson, Saevarsson, R.Sigurdsson, Arnason, Skulason; Gudmundsson, Gunnarson, G.Sigurdsson, B.Bjarnason; Sigthorsson, Bodvarsson

Sarà l’Islanda per l’Inghilterra quello che la Corea del Nord fu per l’Italia  di Fabbri nel lontanissimo 1966? La risposta ci verrà data lunedì sera 27 giugno alle ore 21:00 quando si giocherà Inghilterra-Islanda allo stadio Allianz Riviera di Nizza, partita che chiude gli ottavi di finale di Euro 2016.

TUTTE LE NOTIZIE SU EURO 2016