Iniesta dice addio al Barcellona: le sue parole

Dopo 22 anni, il centrocampista spagnolo lascia i catalani

L’annuncio del suo addio non sorprenderà il mondo intero, ma come è arrivato e quanto Iniesta ha voluto ricordare a tutti la propria età ed il fatto che non avrebbe più potuto dare il massimo per il Barcellona. E’ proprio questo che stupisce e rende ogni tifoso un ammiratore quanto meno dell’Iniesta uomo, anche se è difficile non esserlo dell’Iniesta calciatore.

Cosa ha rappresentato Iniesta

Iniesta sa cosa significa essere un calciatore dei blaugrana ed anche cosa significa esserne il capitano, sa a che punto è arrivato e riconosce il suo limite. Parole che ben presto fanno fuoriuscire qualche lacrima, per Iniesta una gran parte della propria vita è trascorsa con questi colori addosso, colori che mai dimenticherà e che certamente mai dimenticheranno lui. Qualcuno ha voluto chiedergli del pallone d’oro mai vinto, specie nel 2010 quando sembrava se lo meritasse più di tutti gli altri, ma Iniesta è un campione anche fuori dal campo e la risposta mette a tacere la polemica, ecco le sue parole: “Rimpianti per non aver mai vinto il Pallone d’oro, in particolare quello del 2010? Non ho nulla da commentare, per me non e’ una spina nel fianco. È stato già bellissimo essere lì con Messi e Xavi”.

Il saluto del campione alla sua squadra

Bellissime anche le parole con le quali accompagna il suo addio e che riguardano il proprio stato d’animo: “Ho parlato con i compagni, i dirigenti, l’allenatore. Ho avuto la possibilità di vivere momenti magici, ma mi rimane il giorno in cui ho debuttato con la prima squadra a Bruges. Tutto quello che è successo era un sogno e quel giorno è diventato realtà. Dopo 22 anni sono qui, mi sento orgoglioso e in pace con me stesso. Il mio unico obiettivo era riuscire a vincere con questo club e ci sono riuscito. Non c’è qualcosa che mi renda più felice di così. Ho dato il massimo, sempre. Non solo a livello calcistico, ma anche umano“.

La decisione di Iniesta è stata presa dal calciatore insieme alla famiglia dopo una lunga riflessione, tutto il mondo gli augurerà ogni bene ed il supporto che sta arrivando da parte dei colleghi è incredibile, sia sui social che nelle dichiarazioni raccolte in giro per il mondo, da Balotelli all’Olympique Marsiglia, da Pedro a Bartra, da Fernando Torres a Deulofeu passando per La Liga che ringrazia Iniesta sui social, oltre ovviamente al tweet dello stesso club catalano. Il mondo del calcio si unisce attorno a questo campione, sperando di riuscire a rivedere in un futuro talento le stesse giocate incredibili.