Inter 2014-2015, agente di Botta: "Ruben vuole rimanere anche l'anno prossimo"

Ruben Botta vuole rimanere all’Inter nella stagione 2014-2015. A decifrare le intenzioni dell’argentino è il suo agente Sergio Levinton che, in un’intervista rilasciata a calciomercato.com, ha espresso le sue considerazioni sulla situazione del suo assistito, parlando del presente e del futuro. Si è parlato di un addio in prestito di Botta ma Levinton smentisce: “In linea di massima no. Non dobbiamo dimenticare che Botta ha un contratto fino al 2018 e sul suo futuro prima di tutto dovrà pronunciarsi l’Inter. Oggi l’Inter è molto solida dal punto di vista societario. Ha un presidente importante e un direttore sportivo molto valido. Dopo che l’Inter si sarà espressa su Botta io parlerò con loro e con il ragazzo del futuro. Sicuramente non c’è fretta. Sia giugno che luglio sono mesi importanti in cui prendere una decisione”.

Botta vuole l’Inter ma al momento non è ancora sicuro che anche l’Inter voglia puntare nell’immediato sul ragazzo: Per Botta l’Inter è un sogno, una squadra importantissima che ha creduto molto in lui. Per Botta l’Inter è al primo posto e vorrebbe restare in nerazzurro. Poi, come detto, dobbiamo vedere cosa succederà e capire cosa vorrà fare l’Inter con Botta”.

Infine, un’analisi sul fatto che Mazzarri pare abbia accantonato il giovane Botta negli ultimi mesi dopo l’iniziale fiducia accordatagli al suo arrivo a Milano: “Non sono certo io a dover discutere dell’impiego del ragazzo. Per me non è una questione di se gioca o non gioca. Io non sono lì per vedere come si comporta in allenamento e non posso decidere al posto dell’allenatore. Ciò che posso dire è che a giugno ci incontreremo con l’Inter per valutare il suo rendimento”.

Leggi anche–> Botta in Primavera: è già finita?

Leggi anche–> Botta: “E’ un onore essere qui”