Inter 2014-2015, agente Mbaye: "La Società vuole che il ragazzo torni"

L’Inter 2014-2015 avrà, con molta probabilità, tra i suoi elementi in rosa il giovane Ibrahima Mbaye, senegalese classe 1994. Ad avvicinare ulteriormente il ritorno a Milano del giocatore ora al Livorno è il manager dell’africano, Beppe Accardi, che, al riguardo, ha dichiarato:  “Credo che l’Inter voglia tenere il ragazzo, queste sono le sensazioni anche se non è ancora nulla di certo. Le operazioni per il rinnovo? Non si sono ancora fatti sentire. Sappiamo che vogliono che torni a casa, ma dobbiamo capire quali sono le reali intenzioni. Io li ho sentiti un mese fa, vediamo”.

Mbaye potrebbe essere un elemento molto duttile per Mazzarri che potrebbe impiegarlo su entrambe le fasce ma anche come difensore centrale al fianco di Vidic e degli altri elementi che comporranno il prossimo reparto arretrato dei nerazzurri.

Inoltre, per Mbaye le novità non finiscono qui. Si sta lavorando, infatti, per prendere il passaporto maltese, anche in ottica futura: “Si, stiamo lavorando su questo. Nella maggior parte dei paesi europei non c’è il problema dell’extracomunitario, solo in inghilterra. Prenderlo non farebbe la differenza ma sarebbe un vantaggio in più. Ad oggi la priorità è l’Inter, poi capiremo bene quali sono le reali intenzioni e vedremo di fare le nostre riflessioni”.

Leggi anche–> Mbaye: tante pretendenti per il senegalese

Leggi anche–> Accardi: “Mbaye? A breve decideremo il da farsi”