Inter 2014-2015: tanti duelli sulle fasce laterali

Una delle caratteristiche della rosa dell’Inter 2014-2015 saranno, durante tutta la stagione, i tanti duelli sulle fasce laterali tra i vari calciatori presenti in organico. Jonathan, D’Ambrosio, Nagatomo e Dodò non sono affatto sicuri di una maglia da titolare ed è molto probabile che Mazzarri li utilizzi tutti e quattro in maniera continua per trarre il meglio da essi e far rendere al massimo la squadra su tutti i fronti in cui sarà impegnata.

Jonathan è, tra i quattro, quello più apprezzato da Mazzarri. Il brasiliano è molto bravo in fase di spinta ed è molto migliorato in copertura, qualità fondamentali nel 3-5-2 mazzarriano. In precampionato ha giocato anche da mezzala ma il suo ruolo resta quello sulle fasce laterali: per ora la corsia destra è sua, ma la concorrenza da quella parte è davvero tanta ed agguerrita, con ben due calciatori pronti ad insidiare il Divino, tra l’altro prossimo al rinnovo di contratto.

jonathan inter

Il primo è D’Ambrosio. Il napoletano parte più indietro nelle gerarchie di Mazzarri per la stagione 2014-2015. Degli esterni in rosa è il più difensivo ma si fa apprezzare anche quando c’è da offendere. Può giocare su entrambe le fasce laterali: lui preferisce l’out destro, ma è a sinistra che si è affermato col Torino guadagnandosi la chiamata dell’Inter lo scorso gennaio, tant’è che l’assist per il gol di Nagatomo in Guinness Cup contro la Roma è arrivato proprio dalla fascia mancina.

d'ambrosio

A destra potrebbe trovare spazio anche Yuto Nagatomo. Il giapponese è molto duttile, usa bene entrambi i piedi anche se è nato come esterno sinistro. Bravo in fase di copertura, sfrutta la sua velocità quando è chiamato ad affondare nella difesa avversaria. Al momento, sulla sinistra, gli dovrebbe essere preferito Dodò ma il nipponico, col gran carattere che ha, non si darà per vinto e metterà in campo il meglio per creare dubbi a Mazzarri.

nagatom

L’ultimo elemento a disposizione, che è anche l’ultimo arrivato dal mercato sulle fasce laterali, è Dodò. Il brasiliano ex Roma si è ben comportato nelle prime amichevoli della stagione 2014-2015 ed è pronto ad occupare la fascia sinistra. L’Inter ha sempre sofferto da quella parte dopo l’addio di Roberto Carlos ma Dodò potrebbe essere finalmente il calciatore in grado di riportare qualità da quel lato. Ama attaccare, meno difendere: lo ha detto ai tempi della sua presentazione. A Mazzarri il compito di insegnargli a correre con intelligenza tattica lungo tutta la fascia sinistra.

Leggi anche–> Inter 2014-2015: quale sarà la nuova formazione? 

Leggi anche–> Inter, Mazzarri pensa all’attacco pesante?

Leggi anche–> Inter, i tifosi sognano il tridente argentino

Leggi anche–> Jonathan-Inter, prove di rinnovo

Leggi anche–> Dodò: “Mazzarri decisivo per venire all’Inter”