Inter a Pinzolo, Andreolli: "Lavorerò sempre al massimo"

Il ritiro dell’Inter a Pinzolo è partito con tre allenamenti molto duri ai quali Mazzarri ha sottoposto i suoi giocatori. Tra i protagonisti di questi primi giorni di lavoro c’è Marco Andreolli che, al termine della seduta pomeridiana, si è intrattenuto ai microfoni di Inter Channel per raccontare le sue impressioni su questi primi giorni di lavoro ma anche per presentare le sue aspettative, personali e di squadra, in vista della stagione che inizierà tra circa un mese.

“Si ricomincia con grande voglia e come ogni anno c’è tanto lavoro da fare. Siamo qui per questo, ci impegneremo al massimo per iniziare bene con questo ritiro”: sono queste le parole con cui Andreolli apre la sua annata a livello di interviste. Il difensore, tornato all’Inter lo scorso anno dopo un lungo peregrinare in giro per l’Italia, spera di trovare maggiore spazio rispetto all’ultimo campionato: “Ogni anno si riparte da zero. Bisogna rimettersi in gioco. Dobbiamo lavorare al massimo. L’anno scorso per me è stato l’anno del ritorno. E’ vero non ho avuto molto spazio. Quest’anno ripartirò col massimo impegno e vedrò quello che accadrà”.

L’anno scorso con l’Inter a Pinzolo, Andreolli aveva lavorato al fianco di un campione come Samuel. Ora che l’argentino non c’è più, il suo posto è stato preso da Vidic, calciatore altrettanto esperto: “E’ un giocatore importante che per tanti hanni ha giocato in un grande club e in Champions League facendo la differenza. Servirà alla nostra squadra la sua esperienza. All’inizio dovremo aiutarlo con la lingua e saremo noi utili a lui. Poi sarà lui a dare a noi qualcosa in più”.  

Leggi anche–> D’Ambrosio: “Vogliamo tornare a vincere”

Leggi anche–> Mbaye: “Proverò a fare il massimo per rimanere”

Leggi anche–> Jonathan: “Voglio la Champios con l’Inter”