Inter ai Cinesi, Mancini: “Non compreremo solo svincolati”

La cessione dell’Inter ai cinesi rappresenta una svolta che farà cambiare i piani di calciomercato dei nerazzurri. A rivelarlo è Mancini: “Non compreremo solo svincolati”.

Cambia la dirigenza dell’Inter, cambiano gli obiettivi di mercato della società nerazzurra e di Roberto Mancini. In questa sessione estiva e d’ora in avanti non sarà più necessario ricorrere alla lista svincolati. Il mercato dei parametri zero non servirà all’Inter perché, con l’avvento dei cinesi, sono cambiate le disponibilità economiche del club.

Fatta eccezione per Banega, giocatore acquistato dall’Inter a parametro zero, Mancini potrà ampliare i suoi orizzonti e chiedere alla società anche giocatori di un certo spessore, sebbene non svincolati: “L’argentino possiede delle qualità che a noi mancavano, era svincolato ed è stato un’opportunità di mercato. Fino a qualche mese fa credevamo di poter acquistare solo svincolati per via del fair play finanziario”. È stato accostato all’Inter il nome di Yaya Tourè: “Non l’ho chiamato e non mi ha telefonato”, ammette Mancini che rassicura i tifosi sul suo futuro: “Resto, resto”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELL’INTER

Leggi anche: