Inter Bilancio in Rosso, perdite per 90 milioni nel 2014-15

Mazzata doveva essere. E mazzata è stata. L’Inter di Erick Thohir chiude il bilancio 2014-2015 con un passivo di oltre 90 milioni di euro. Il saldo tra entrate e uscite è stato “licenziato” venerdì mattina dal consiglio di amministrazione nerazzurro alla presneza del presidente indonesiano e di tutto i componenti, compresi i rappresentanti della famiglia Moratti.

Poca la sorpresa per i presenti, che avevano già messo in conto un passivo così pesante, peggiorato – e non poco – dalle ultime assenze dell’Inter in Champions League. Il bilancio verrà ratificato nell’assemblea degli azionisti che dovrebbe essere programmata per fine ottobre. Lo sguardo dell’Uefa, che ha già punito l’Inter per aver sforato i parametri del fair play finanziario, resta però vigile. L’unico modo per scappare, al momento, sembra qualificarsi per la prossima massima competizione europea. La palla, quindi, passa a Mancini.

INTER: TUTTE LE NOTIZIE