Inter-Bologna 1-1, Donadoni: “Verdi? È bravo, ma deve migliorare”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Inter-Bologna finisce 1-1. Andiamo a leggere le parole dell’allenatore su Verdi.

Le due squadre pareggiano sul campo di San Siro senza esclusione di colpi ed emozioni fino al 95’ quando i padroni di casa sbagliano clamorosamente un gol.

Per il Bologna di Donadoni una prestazione notevole, soprattutto alla luce delle ultime due trasferte non produttive. «Sono soddisfatto di ciò che hanno fatto i ragazzi oggi», dice il mister rossoblu in conferenza stampa. «Ci si poteva aspettare di più da noi ma anche dall’inter, in questi casi comunque è meglio guardare in casa propria. Prendiamo un punto che fa tanto a livello motivazionale. Abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con squadre che hanno un peso importante come l’Inter».

In campo si è sicuramente distinto Verdi e su di lui il mister si mostra positivo soprattutto guardando al futuro. «Verdi sta dimostrando cose egregie ma è ancora un giocatore dal tocco di troppo. È bello da vedere e sono contento. Mi aspetto di più soprattutto perché deve saper gestire meglio la squadra». Donadoni chiarisce che il ragazzo è giovane e deve ancora fare passi avanti, imparare quando dar fiato ai compagni magari facendosi fare un fallo e concedere così dei momenti di stop. «Se supera tutto ciò diventa veramente eccellente».

L’allenatore degli emiliani sottolinea come bisogna essere bravi a gestire i singoli momenti, effettuare i passaggi in modo corretto, studiare i tempi. «Abbiamo rischiato di perdere la partita al 95’ e bisogna essere più lucidi. Bisogna concretizzare. Abbiamo avuto 3-4 occasioni importanti e forse c’era anche un rigore…ma voglio rivederlo».

Dove può arrivare questa squadra? A oggi il tecnico ammette di non essere interessato a questo bensì a crescere e ad acquisire la consapevolezza di ciò che si può fare, anche contro le grandi.

«Dobbiamo essere bravi a creare pericoli per gli avversari. Ci sono momenti diversi durante la gara e bisogna saperli gestire».

LEGGI ANCHE: