Inter-Bologna, Formazioni: Diretta Tv e Streaming (2015-16)

Sabato 12 marzo si gioca Inter-Bologna allo Stadio Meazza di San Siro in Milano. L’incontro è valido per la 29^ giornata di Serie A, 10^ di ritorno, e sarà trasmesso in Diretta TV da Sky Calcio e Mediaset Premium. In alternativa sarà possibile assistere all’evento in Streaming, servizio riservato agli abbonati, sul proprio PC, Tablet o Smartphone collegandosi alle piattaforme Sky GO o Premium Play.

Inter: ennesima prova da superare

Si dice che una rondine non fa primavera e quindi siamo stati ad osservare se la prestazione “monstre” che i nerazzurri avevano fornito nella notte di Coppa Italia contro la Juventus avrebbe avuto un seguito nel match successivo contro il Palermo. Il match contro i siciliani l’Inter lo ha vinto, ma senza convincere a pieno la critica che, si sa, quando si parla della Beneamata ha sempre un metro di giudizio tarato su valori bassini. E in questo gli stessi tifosi sono i primi ad essere portati a criticare la squadra ben al di là dei propri demeriti. Ora arriva a San Siro  il Bologna, e si prospetta l’ennesima prova per gli uomini di Mancini che dovranno dimostrare ancora una volta che la crisi di inizio d’anno è stata superata e che ora finalmente sono una squadra in grado di conquistare quel terzo posto che ad inizio anno era stato dichiarato essere l’obiettivo della stagione.

Il Bologna non starà a guardare

Arriva il Bologna, che qualche vittima illustre l’ha fatta, una proprio a San Siro contro il Milan, e che da quando è arrivato Donadoni ha cominciato ad esprimere un gioco discreto che gli ha assicurato la repentina uscita dal fango della bassa classifica. I felsinei non sono una squadra facilissima, perché hanno una difesa molto solida ed un centrocampo che garantisce protezione ai reparti arretrati. Ma non ha un attacco esplosivo ed infatti sono ben tre turni che i rosso-blu sono a secco, ma Destro ha il dente avvelenato con l’Inter fin dai tempi in cui non fu trattenuto in prima squadra dalla Primavera, ma fu mandato al Genoa e da lì al Siena e poi alla Roma, che ha lasciato dopo un paio di stagioni per andare al Milan, ma con risultati non particolarmente lusinghieri, e finalmente arrivare quest’estate al Bologna

Quindi l’attaccante rosso-blu sarà sicuramente un pericolo per la difesa nerazzurra, assieme al furetto Giaccherini che dopo un paio d’anni alla Juventus e successivamente un altro paio al Sunderland ora è approdato a Bologna dove ha dato dimostrazione di essere un giocatore di livello superiore. Questi due ragazzi, con l’aggiunta di Masina in difesa, sono gli elementi di spicco della squadra che Donadoni porterà a San Siro per la sfida con l’Inter.

Nostalgia degli anni ‘60

Questa sfida, che nei lontani anni ’60 profumava di scudetto,  ora invece vede i padroni di casa costretti a vincere per restare in scia alla Roma e alla Fiorentina, aspettando un passo falso dei capitolini e dei viola per l’accesso ad un posto in Champions League ed gli ospiti che, seppur navigando in acque tranquille e lontane dalla battaglia per non retrocedere, sarebbero ben contenti di portare a casa anche solo un punto per tenersi comunque lontani dalla bagarre.

Ma ci sentiamo di dire che la partita non rischia di essere una di quelle in cui una squadra gioca e l’altra si difende, perché gli obiettivi dell’una e la natura dell’altra squadra non sono tali da far prevedere un incontro banale, ma anzi divertente.

I giocatori a disposizione de due allenatori

Mancini ha ancora Jovetic bloccato per noie muscolari, ma ritroverà tra i pali Handanovic. Ci si aspetta che Ljajic venga confermato così come Icardi, mentre è sempre ballottaggio tra Palacio ed Eder, anche se l’italo-brasiliano potrebbe avere qualche chance in più rispetto all’argentino. Per il resto non sembra che ci saranno straordinarie novità, a conferma del fatto che il Mancio sembra aver trovato la quadratura del cerchio e quindi una formazione che per 8-9 undicesimi è ormai consolidata.

In casa Bologna, per ovviare alla sterilità in attacco, Donadoni cerca delle soluzioni che potrebbero consistere nella sostituzione di Mounier con Rizzo nel tridente con Giaccherini e Destro. Rientra Masina in difesa e Mbaye dovrebbe essere confermato.

Probabili Formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo, Kondogbia, Medel, Perisic, Ljajic, Eder, Icardi

Bologna (4-3-3): Mirante, Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina, Donsah, Diawara, Taider, Giaccherini, Destro, Rizzo

Sabato 12 marzo, ore 20:45, allo Stadio Meazza di San Siro, si gioca Inter-Bologna, anticipo della 29^ giornata di Serie A. L’incontro verrà trasmesso in Diretta TV sui canali Sky Mediaset Premium oppure, per assistere all’evento sul proprio PC,Tablet o Smartphone, se siete abbonati potrete vedere il match collegandovi alle piattaforme Sky GO Premium Play che trasmettono in Streaming.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A