Inter, Bonazzoli come Bergomi: esordio a 16 anni in prima squadra

Grande gioia per Federico Bonazzoli nella serata di ieri di Coppa Italia. Il giovane attaccante della Primavera dell’Inter ha infatti esordito con la maglia della prima squadra. Entrato all’83’ al posto dell’algerino Ishak Belfodil, Bonazzoli è diventato il più giovane esordiente della storia della squadra nerazzurra. A soli 16 anni il suo nome è già entrato negli almanacchi della squadra milanese. Prima di lui il più giovane calciatore ad aver esordito con la maglia dell’Inter era stato un certo Giuseppe Bergomi.

Anche l’ex difensore interista esordì in Coppa Italia, durante la stagione 1979/80 nella sfida contro la Juventus terminata 0-0. Per tutti sembra essere già considerato come un predestinato. Bonazzoli si è guadagnato questa possibilità dopo aver sorpreso tutti nelle selezioni giovanili, con le quali ha segnato una miriade di reti.

Federico Bonazzoli

Per Bonazzoli questo è soltanto il primo passo di un cammino lungo e difficile per diventare un giocatore importante. La dirigenza nerazzurra crede molto in lui, bisognerà seguire il ragazzo e farlo diventare un campione dentro e fuori dal campo. Si spera che Bonazzoli non ricalchi le orme di Goran Slavkovski, altro giocatore che ha esordito a soli 16 anni con l’Inter ma di cui poi si sono perse le tracce.

Leggi anche –> Federico Bonazzoli, prima convocazione con i grandi per il bomber della Primavera

Leggi anche –> La storia di Goran Slavkovski, esordio a 16 anni nell’Inter e caduto nel dimenticatoio