Inter Botta rimane, con il Chievo nessun accordo

Per Ruben Botta al Chievo ancora non è stato raggiunto l’accordo tra i club. Ciò è quanto sostiene l’esperto di calcio mercato Gianluca di Marzio. Ieri è avvenuto un incontro ad Appiano Gentile tra le due società: per i clivensi il presidente Campedelli accompagnato dal direttore sportivo Nember, per l’Inter il ds Piero Ausilio. La richiesta dell’ Inter sarebbe di un milione di euro per il prestito oneroso, cifra che per il momento il Chievo non sembrerebbe disposto a versare.

Ricordiamo che Botta è un calciatore che l’Inter è disposta a cedere in prestito per valorizzare; su di lui oltre al Chievo c’è da tempo anche il Torino. Proprio ieri vi avevamo parlato di un suo possibile inserimento come contropartita tecnica nell’affare Cerci, ma al momento il Chievo sembra leggeremente favorito, poichè la trattativa per Cerci è abbastanza complessa.

Complice molti infortuni, Botta l’anno scorso con la maglia dell’Inter ha collezionato solo 10 presenze, tutte a gara in corso. La soluzione del prestito  in una squadra medio-piccola sembra quindi la soluzione migliore e rimane la più probabile al momento; resta solo da decidere la destinazione.

Leggi anche: