Inter-Chievo 1-1, Bonolis: "Si cambi designatore"

Il noto conduttore televisivo Paolo Bonolis è stato intervistato durante la trasmissione Il processo del lunedì su RaiSport1. Bonolis, sempre attento alle vicissitudini dell’Inter, ha parlato del pareggio di questa sera contro il Chievo. Si è mostrato deluso per il punto conquistato ma anche polemico verso gli arbitri.

Ecco le parole di Bonolis: “L’Inter poteva vincere questa partita. Dobbiamo fare molto di più, le occasioni le abbiamo avute ma parliamoci chiaramente questi giocatori sono da quarto-quinto posto. Ancora una volta però non si sbaglia mai a favore dell’Inter. Un errore a partita ci sta sempre. Non voglio parlare di complotto ma continuando così può sembrarlo. L’episodio per passare in vantaggio se serve non arriva, come accade invece ad altre squadre… Mai un rigore a favore!“.

Dino Tommasi
L’arbitro Tommasi, protagonista in negativo di Inter-Chievo

Le decisioni arbitrali della sfida Inter-Chievo hanno creato tantissime polemiche. Non solo Bonolis, ma anche la stessa società ha voluto scrivere un comunicato su Twitter nel quale contesta il rigore negato a Ruben Botta. Inoltre, anche gli stessi giocatori della squadra nerazzurra hanno inveito contro gli arbitri davanti ai giornalisti, come KuzmanovicAlvarez. Bonolis ha poi rincarato la dose: “Se non ci fossero stati tutti questi errori adesso l’Inter avrebbe almeno 5-6 punti in più. Tuttavia restiamo inferiori alle prime tre ed anche alla Fiorentina. Ma io voglio un altro designatore. Quando è troppo è troppo“.

TUTTO SU INTER-CHIEVO

Leggi anche –> Alvarez: “Basta con gli errori arbitrali”

Leggi anche –> Kuzmanovic: “Gli arbitri sbagliano sempre”