Inter-Chievo, Probabili formazioni: Milito mossa a sorpresa?

Questa sera Inter-Chievo sarà la partita che chiuderà la diciannovesima giornata di Serie A. Si tratta dell’ultima partita del girone di andata. I nerazzurri, dopo la brutta sconfitta all’Olimpico contro la Lazio, scendono in campo per recuperare qualche punto su Verona e Fiorentina che hanno rispettivamente perso e pareggiato le loro partite. Con la vittoria del Napoli di ieri pomeriggio, l’Inter vincendo rimarrebbe ad 8 lunghezze dal terzo posto. Urge quindi una vittoria per continuare ad inseguire il sogno Champions.

Mazzarri non ha ancora deciso quale formazione mandare in campo. Certamente, non saranno della gara Guarin – squalificato – Icardi, fuori per infortunio e i vari Wallace, Pereira e Belfodil, non convocati per evidenti ragioni di mercato. Davanti ad Handanovic, in difesa dovremmo avere il terzetto formato da Campagnaro, Rolando e Juan Jesus, con Ranocchia che ancora una volta si accomoderà in panchina. Difficile, inoltre, pensare che il tecnico toscano possa mandare in campo tra gli undici di partenza il difensore argentino Samuel. Il centrocampo nerazzurro sarà invece per lo più inedito, formato da Alvarez, Cambiasso e Kuzmanovic. Esterni i soliti Nagatomo sulla sinistra e Jonathan sulla fascia destra. Davanti, dietro l’unica punta Palacio, dovrebbe agire il croato Mateo Kovacic. Tuttavia, non sembra da escludere l’ipotesi che Mazzarri decida di giocare dal primo con due punte. In tal caso ci sarebbe spazio per Milito che, nella partita di Coppa Italia contro l’Udinese ha giocato 90 minuti ed è apparso già in un buono stato di forma. In panchina ci sarà, soprattutto, Ruben Botta di cui tanto bene ha parlato l’allenatore di San Vincenzo nella sua ultima intervista.

milito palacio

Il Chievo dovrebbe schierarsi in campo con una sorta di 5-3-2 formato da Puggioni in porta, Sardo, Frey, Dainelli, Cesar e Drame in difesa, Bentivoglio, Radovanovic e Hetemaj saranno, invece, i tre di centrocampo a supporto delle due punte che dovrebbero essere: Thereau e Pellisier, con quest’ultimo in ballottaggio con Paloschi.

I pericoli maggiori per l’Inter potrebbero arrivare da palle inattive; in modo particolare, bisognerà star attenti a Dainelli e Cesar. Sardo ha un buon tiro e si dovrà far attenzione ed evitare di lasciargli troppo specchio libero davanti a sé. In fase offensiva, invece, l’Inter potrà puntare sul fatto che i difensori di Corini non sono certo molto veloci e questo potrà favorire i vari Alvarez e Kovacic, capaci di saltare l’uomo e creare superiorità.

TUTTO SU INTER-CHIEVO

Leggi anche -> Inter-Chievo: Precedenti e Statistiche in Serie A

Leggi anche -> Scommesse, quote Inter-Chievo: Nerazzurri favoriti

Leggi anche -> Inter-Chievo: Diretta Tv, Streaming e Probabili formazioni