Inter, Ernesto Pellegrini difende Thohir: "Deve ancora capire il calcio italiano"

Nel periodo nero dell’Inter, all’indomani della deludente partita disputata ieri contro il Chievo, tutti sembrano addossare le colpe a Erick Thohir.  C’è, invece, chi cerca di difenderlo: stiamo parlando dell’ex Presidente dell’Inter Ernesto Pellegrini che, in un’intervista rilasciata a Radio Sportiva, ha parlato dell’attuale Patron nerazzurro, invitando gli interisti ad avere pazienza.

“Io non me la sento di criticare Thohir, il quale ha molte ragioni per poter dire quello che dice. Ha bisogno di tempo per capire bene il calcio italiano, non lo conosce ancora”. Sono queste le parole di Pellegrini, che chiede comprensione per una persona che proviene da così lontano e che, quindi, ancora non conosce bene i meccanismi del calcio italiano.

A chi azzarda un paragone tra lui e il tycoon indonesiano, adducendo che a suo tempo lui portò Rummenigge all’Inter, Pellegrini risponde secco: “Erano altri tempi, è giusto che Thohir prima di spendere faccia le sue valutazioni,oggi per un giocatore neanche del livello di Rummenigge servono almeno dieci milioni. Sono d’accordo con lui, deve fare un campionato di transizione per poi fare dei colpi in estate. L’Inter non può fare a meno di grandi giocatori, perché deve lottare sempre per vincere”. L’ex Patron nerazzurro, dunque, vuole dare la massima fiducia a Erick Thohir.

thohir

Rilascia dichiarazioni anche sui presunti errori arbitrali, che hanno penalizzato sicuramente l’Inter nonostante un campionato non troppo brillante: “E’ un periodo sfortunato. Qualcosa non va. Non voglio lanciare accuse ma anche ieri c’è stato un gol assolutamente regolare.  Sui rigori non mi esprimo, ma la rete di Yuto Nagatomo andava convalidata”.

Infine, sull’attuale allenatore dell’Inter Walter Mazzarri: “Lo stimo, credo che sia un grande allenatore. Ovunque sia stato ha sempre fatto molto bene. E’ capitato in un momento sfortunato, anche perché le vicende societarie ovviamente influiscono. Non ho capito però perché non fosse consapevole del prossimo passaggio di proprietà. Sicuramente avrà detto la verità, evidentemente non lo ha chiesto e Moratti ha pensato di non dirglielo. Magari perché non era convinto al 100%”. 

Leggi anche -> Errori Arbitrali Inter-Chievo 1-1, Mazzarri polemico a Mediaset Premium (Video)

Leggi anche -> Notizie Inter, Oriali: “Non capisco perché Thohir non intervenga sul mercato”