Inter in Ritiro a Pinzolo: resoconto seduta mattutina 19 luglio 2014

L’Inter continua a lavorare nel proprio ritiro a Pinzolo. Alla vigilia dell’amichevole contro il Prato, Mazzarri ha sottoposto i suoi ad un’intensa seduta mattutina nella quale ha principalmente lavorato sulla tattica. Il protagonista di giornata è il 3-5-2 dopo che ieri la squadra si era concentrata su esercizi per testare la difesa a quattro, la principale novità apportata da Mazzarri in questa prima parte della stagione agonistica.

La seduta mattutina ha visto la squadra da subito divisa in due gruppi. I difensori e i centrocampisti centrali hanno lavorato sin dai primi minuti dell’allenamento con Mazzarri: tema centrale i movimenti difensivi relazionati alla fase di non possesso. Il resto della squadra, invece, è stata consegnata ai vari collaboratori di Mazzarri per esercizi aerobici, tecnici e lavoro individuale, con in particolare i portieri impegnati in lanci lunghi verso gli esterni. Sul campo di Pinzolo si sono rivisti Krhin, Jonathan e Dodò, assenti nelle ultime sedute per piccoli acciacchi muscolari.

Sul campo centrale, intanto, Mazzarri ha continuato a provare il giropalla dei tre difensori, con scarico verso l’esterno che prova la triangolazione appoggiandosi sulla mezzala o sulla punta, con cross finale per l’altro attaccante appostato in area. La seduta mattutina del 19 luglio 2014 si chiude subito: appena un’ora circa di lavoro per l’Inter nel ritiro a Pinzolo. Nel pomeriggio si replica, poi domani test conclusivo contro il Prato.

INTER A PINZOLO: LE FOTO DAL RITIRO

TUTTE LE NOTIZIE DAL RITIRO DELL’INTER A PINZOLO