Inter Juventus, Diretta streaming e Probabili Formazioni

Dopo due ko in altrettanti match alla Guinness Cup con un passivo di sei reti subite (quattro solo contro il Valencia) a fronte di zero gol realizzati, l’Inter scende in campo oggi, alle 00.30 italiane, contro la Juventus a Miami per la finale valida per la conquista del 7° posto. Il precampionato di entrambe le squadre non è stato sino ad ora esaltante: la Juve aspetta ancora i primi gol di Tevez e Llorente mentre l’Inter sembra ancora un cantiere aperto con tante caselle scoperte nel 3-5-2 di Mazzarri.

Inter-Juventus però non è mai un match come gli altri. Lo ricorda Rodrigo Palacio“E’ sempre importante giocare una partita contro la Juventus e speriamo di fare bene. Entrambe non abbiamo fatto bene nelle ultime amichevoli, segno che è difficile conciliare tanto lavoro e buoni risultati subito? Si, penso che abbiamo lavorato molto, le gambe sono pesanti, ma dobbiamo continuare lavorando cosi”. L’attaccante argentino ex Genoa parla poi di come vede la sua nuova posizione in campo: “Mi trovo bene – ammette –. Certo, devo imparare a giocare in quella posizione, ma il mister mi aiuta tanto, mi dice sempre che cosa devo fare e come devo migliorare”. E poi conclude: “Dobbiamo stare tranquilli, continuare a lavorare come stiamo facendo”. 

Rodrigo-Palacio

Queste le probabili formazioni delle due squadre: Juventus in campo col 3-5-2 con Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Tevez, Llorente; l’Inter risponde con lo stesso modulo con Handanovic tra i pali, Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus in difesa, Nagatomo e Pereira sugli esterni, in mezzo Cambiasso, Guarin e Kuzmanovic, davanti Alvarez a supporto di Palacio. Per gli appassionati e i tifosi la gara sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle ore 00.30 al seguente LINK.

Leggi anche–> Calciomercato Inter: Wallace, ufficiale a breve?

Leggi anche–> Inter-Valencia 0-4: tutte le lacune della squadra di Mazzarri

Leggi anche–> Taider all’Inter, pericolo Manchester United

Leggi anche–> L‘ex presidente Pellegrini a Moratti: “Non vendere l’Inter”