Inter-Lazio Conferenza Stampa Live: le parole di Pioli

Abbiamo seguito il Live della Conferenza Stampa di Pioli, alla vigilia di Inter-Lazio, ecco quali sono state le parole del tecnico nerazzurro.

Come secondo anticipo di Serie A, la diciottesima giornata propone Inter-Lazio, i nerazzurri, reduci da due successi consecutivi, vogliono rilanciarsi in classifica, sfidando un avversario messo meglio in graduatoria, sette i punti di distacco tra le due squadre al momento, in modo tale da poter salutare al meglio il 2016.

I biancocelesti, dopo la vittoria contro la Fiorentina, sono risaliti sino al terzo posto, si ritroveranno contro due ex come Antonio Candreva, in rete nell’ultimo incontro di campionato, e proprio l’allenatore Pioli, con il quale i capitolini hanno vissuto importanti momenti nella storia recente del club. Di seguito le parole di Pioli alla vigilia di Inter-Lazio con tutti gli aggiornamenti.

Prima dell’intervento di Pioli, sono intervenuti due uomini fondamentali per il nuovo sponsor, vale a dire Gandler e Faulkner, mentre in sala stampa è arrivato un grande campione del passato nerazzurro, Lothar Matthaus.

I due hanno spiegato come il nuovo centro sportivo si chiamerà Suning in memoria di Angelo Moratti, mentre quello di Interello avrà lo stesso nome e sarà un centro formazione in ricordo di Giacinto Facchetti, inoltre si è specificato come l‘Inter in futuro rimarrà a San Siro, in previsione, si auspica un rinnovo della struttura.

In apertura di conferenza, il tecnico Pioli non si dice interessato delle parole dell’agente di Jovetic, mentre sull’avversario ha dichiarato: “Sono in un ottimo momento, ci precedono in classifica e questo deve essere uno stimolo per cercare di recuperare punti importanti, è l’ultimo incontro del 2016 ma non della stagione, ci sono ancora tante altre partite”.

Per l’allenatore nerazzurro, la Lazio può lottare per il terzo posto, mentre sul parallelo dell’anno scorso quando lo scontro diretto fece iniziare la crisi dei nerazzurri, il tecnico preferisce pensare al futuro, mentre su chi potrà decidere l’incontro: “Dobbiamo essere equilibrati ma senza giocatori di qualità non risolvi le partite e noi ne abbiamo diversi in rosa in grado di farci vincere”.

Sul mercato non si sbilancia, parlando di opportunità in cui ci si può far trovare pronti, per domani ha inoltre ribadito come siano importanti i 3 punti indipendentemente dal tipo di gioco, su Kondogbia ha detto: “E’ convinto e voglioso di dare una mano alla squadra“. Su Felipe Melo e la sua squalifica, ha specificato di non aver ancora parlato con il giocatore, dopo l’allenamento ci sarà l’incontro per vedere se ci sono gli estremi per eventualmente fare ricorso.

Ha inoltre ribadito il mister di come sia importante Medel e di aspettare il suo ritorno. In chiusura di Conferenza Stampa, viene chiesto a Pioli degli equilibri tra fase difensiva ed offensiva, le sue parole sono state chiare: “Ho fatto passare un messaggio importante ai giocatori, se cerchiamo di non subire gol, sarà più facile vincere le partite”.