Inter-Milan 1-0, Cambiasso: "Abbiamo fatto di tutto per vincere. Siamo felicissimi"

In mediana è l’uomo più importante che l’Inter ha. Non sbaglia una palla, corre a più non posso, fa l’allenatore in campo dando consigli ai suoi compagni. È un giocatore come pochi a cui Mazzarri non può e non vuole rinunciare. Stiamo parlando di Esteban Cambiasso che al termine della partita ha rilasciato un’intervista nella quale analizza in maniera perfetta il match appena concluso: “Abbiamo fatto tutto il possibile per vincere, il Milan ha fatto un gran primo tempo ma siamo stati molto pazienti, sopportando il loro possesso palla e sfruttando l’occasione per vincere. E’ una vittoria che ci dà una soddisfazione prima di Natale, il derby è qualcosa di speciale e dare una soddisfazione ai tifosi è sempre bello. Sono molto contento, è una partita speciale e vincerla così dà qualche soddisfazione in più. Palacio ha fatto un gol bellissimo, ma tutta l’azione è stata eccezionale. Magari Rodri ha fatto il gol più difficile, gliel’ho detto nello spogliatoio. Parlavamo che questi gol li faceva anche Crespo”.

L’argentino è conscio che l’Inter ha fatto una partita importante, giocando con pazienza e attenzione: “E’ stata un’Inter intelligente, che ha saputo interpretare la partita. E’ stata una squadra matura, che ha subito il possesso palla del Milan ma senza mai subire occasioni da gol. Nel secondo tempo immaginavamo che calassero fisicamente, così è stato ed è andata bene”.

Esteban Cambiasso

In merito alla sostituzione sua e di Zanetti, Cuchu risponde così: “Nessuno ha il posto e il minutaggio garantitoJavi sta rientrando e io in quel momento non stavo benissimo. Questa è una squadra. Se non devo esultare io che sono uscito nel secondo tempo, cosa deve fare Mudingayi che non ha giocato o Kuzmanovic che è entrato dopo? Siamo una squadra e questo è lo spirito che dobbiamo trasmettere. La cosa importante è che l’Inter vinca”.

TUTTO SU INTER-MILAN

Leggi anche -> Inter, Milan 1-0, Palacio: “Sono felicissimo. È il goal più imporante della mia carriera”

Leggi anche -> Inter, Milan 1-0, Mazzarri: “Abbiamo meritato. I rigori non ce li danno mai”