Inter-Milan 2013: Anche Galliani contro i provvedimenti di Tosel

Ormai non si parla d’altro: da quando il giudice sportivo Tosel ha inflitto la pena della chiusura della Curva Nord a causa dei cori contro i napoletani, durante Napoli-Inter di domenica scorsa, quello che doveva essere soltanto un problema dei nerazzurri è oggi diventato di dominio pubblico.

Il problema risiede nel fatto che tale chiusura del suddetto settore è riguardante anche la partita di domenica prossima, il derby di Milano. I supporters interisti e non si sono perciò mobilitati, al grido di “non è un derby senza tifosi”. Lo stesso capo della curva milanista, la Sud, si è espresso in sfavore di Tosel e vuole a tutti i costi un derby con i cugini presenti.

adriao gallianiAnche Adriano Galliani, ad del Milan, si sta mobilitando per far sì che la chiusura della Curva Nord venga revocata: “Oggi ho parlato con Fassone, vediamo se possiamo contribuire a far sì che venga posticipato questo divieto per i tifosi: non ha senso.  Continuo a pensare che il razzismo sia una cosa e la discriminazione territoriale ce la siamo inventata noi in Italia. E’ una cosa che nulla ha a che vedere con il razzismo e non so perché è stata introdotta”. 

TUTTO SU INTER-MILAN

Leggi anche -> Video Derby Inter-Milan 2013: a San Siro per il primato cittadino

Leggi anche -> Derby di Milano: i goal più belli realizzati dai nerazzurri