Inter-Milan: la presentazione del Derby della Madonnina

inter-milan il derby della madonnina

E sono 219. Un nuovo derby di Milano – il 167º nella storia della Serie A – è pronto a spalancare le sue porte ad Inter e Milan, pronte a darsi battaglia sul campo di San Siro domenica sera alle ore 20:45.

Inter-Milan: la presentazione del Derby della Madonnina

E’ il derby della Milano cinese, il derby delle emozioni, della voglia di stare in alto dei nerazzurri e della voglia di riscatto dei rossoneri. E’ la sfida nella sfida: Handanovic contro Donnarumma, Bonucci contro Miranda, Icardi contro Andrè Silva, Montella contro Spalletti.

E’ la partita degli incassi record, con 4,5 mln di euro, dove, oltre all’ormai sold-out nello stadio dove 80 mila spettatori spingeranno dal vivo i propri beniamini, vi saranno 180 paesi che trasmetteranno la partita, 40 broadcaster e all’interno del Meazza più di 450 giornalisti a documentare la sfida del capoluogo lombardo.

I precedenti nel Derby – Regna totale equilibrio nei precedenti tra le due formazioni. Nell’ultima stagione i rossoneri hanno rimediato alla rimonta beffa subita all’andata (dove dopo il doppio vantaggio di Suso vi fu la rimonta targata Perisic e Candreva) ricambiando il favore con la stessa moneta recuperando il match di ritorno grazie ad una zampata di Zapata al 97°.

Tornando alle statistiche, in campionato i nerazzurri comandano con 61 vittorie, mentre i rossoneri ne hanno totalizzate 51; 54, invece, i pareggi.

Come arrivano le due formazioni – Animi contrastanti quelli con cui le due squadre di Milano si presentano ad affrontare questo derby. Da una parte la squadra di Spalletti, imbattuta da quando il tecnico ex Roma si è seduto sulla panchina nerazzurra, vola sulle ali dell’entusiasmo che l’hanno portata ad ottenere 6 vittorie ed un pareggio, portandosi al terzo posto in classifica in coabitazione con i campioni d’Italia in carica della Juventus.

Inter-Milan: la presentazione del Derby della Madonnina

Dall’altra parte vi è il Milan di Montella, messo sulla graticola da diversi giorni dagli addetti ai lavori, si presenta ad affrontare l’Inter reduce da due sconfitte consecutive in campionato contro Roma e Sampdoria. Un ulteriore passo falso dei rossoneri li porterebbe a scivolare oltre il settimo posto attualmente occupato in campionato, a 10 punti dai cugini dopo solo 8 giornate.

Basterà un successo nel derby a salvare l’aereoplanino? Oppure la terza sconfitta consecutiva contro avversari di “livello” costringeranno la proprietà cinese ad un cambio di rotta sulla panchina rossonera?

Nessuno potrà dire con certezza se questo derby sarà decisivo per le sorti del tecnico campano o meno. Una cosa è certa: lo spettacolo è assicurato.