Inter-Milan, Allegri in conferenza stampa: "Sarà un bel derby"

Manca ormai poco più di 24 ore dall’attesissimo derby che vedrà opporsi a San Siro Inter e Milan e, come di consueto, in questa giornata di vigilia il tecnico rossonero Massimiliano Allegri ha esaminato in conferenza stampa e trattato con i giornalisti diversi argomenti.

Andiamo con ordine. Sul match contro l’Inter, il tecnico rossonero sottolinea e riconosce le capacità della squadra avversaria: “Sarà un bel derby tra due squadre che hanno voglia di vincere. L’Inter sta giocando un bel calcio, è la prima squadra a livello realizzativo. Ha giocatori importanti come Palacio, Guarin, Kovacic di esperienza e fisicità. Noi dovremo essere bravi sia a livello tecnico che tattico, dobbiamo prepararci al meglio”.

Un derby nel derby. Allegri troverà, infatti, dall’altro lato in panchina Mazzarri, toscano come lui, per il quale ha grande ammirazione e rispetto: “Sta facendo un gran lavoro all’Inter. Domenica hanno perso facendo un’ottima partita. Sta confermando di essere un grande allenatore e gettando le basi per un futuro importante”.

Riguardo la formazione, Allegri preferisce non svelare nulla: Solo domani deciderò la formazione. Kakà sta facendo molto bene, si sta prendendo diverse responsabilità sia dentro che fuori dal campo e questo è un bene per lo spogliatoio. Mancano un po’ di giocatori che ci permetterebbero maggiori soluzioni. Emanuelson si è allenato con la squadra e sicuramente sarà a disposizione”.

Milan Lazio Kakà

Per quel che riguarda la posizione il classifica il tecnico rossonero appare fiducioso: “Siamo molto indietro ma abbiamo tutto il girone di ritorno per recuperare e io credo che questa squadra ce la farà”.

Per quel che riguarda futuro e mercato Allegri preferisce non parlare ritenendo più opportuno dedicarsi al derby: “Parlare alla vigilia di una partita così importante del mio futuro non ha senso. Del mercato se ne occupa la società, abbiamo parlato e ne avremo ancora modo”.

Leggi anche-> Inter-Milan: la Curva Nord ci sarà, accolto il ricorso.

Leggi anche-> Inter-Milan: Probabili Formazioni e Diretta Tv