Inter-Milan, Mihajlovic sfida Mancini: "Chi vince il Derby paga"

L’aria di sfida a Milano si respira già da qualche settimana da quando cioè, conclusa la seconda giornata di Serie A, si è iniziato a pensare al derby Inter-Milan, un derby particolare perché vedrà affrontarsi anche Mihajlovic e Mancini, amici avversari per una sera. Così il tecnico rossonero ha voluto lanciare la sua personale sfida al nerazzurro: “Chi vince paga”.

Nel corso di una lunga lettera scritta da Mihajlovic per La Gazzetta dello Sport il tecnico rossonero sottolinea il privilegio di disputare da allenatore una partita come il derby Inter-Milan, ma pensa anche a chi di privilegi non può goderne e per tale ragione propone a Mancini la sfida: “La mia idea è questa: prima di ogni stracittadina scegliamo un’associazione bisognosa o una categoria in difficoltà a cui destinare un’offerta e poi… chi vince il derby paga. Dopo una vittoria lo slancio di solidarietà dovrebbe raddoppiare. In caso di pareggio non dividiamo, ma raddoppiamo la somma”.

Un’iniziativa che di certo Mancini non può non approvare e che si inserisce in una delle tante che Mihajlovic ha fatto in forma privata perché: “Ho sempre pensato che gli atti di solidarietà debbano essere privati e non pubblici, ma credo che tale iniziativa possa avere carattere emulativo, magari tra i nostri giocatori o tra i tifosi di Inter e Milan: avversari leali in campo e mai nemici. (…) Ho aiutato tanta gente che non conoscevo. Non ricordo i nomi, ma gli occhi e la sofferenza che c’era dentro ognuno di loro li ricordo benissimo”. E allora quale buona occasione se non il derby per un po’ di solidarietà? “Chi vince il derby, paga. Mancio, ci stai?”

TUTTE LE NOTIZIE SUL DERBY INTER-MILAN

Leggi anche: