Inter – Milan, probabili formazioni (Serie A 2017 – 2018)

Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo questa sera allo Stadio Meazza per giocare il derby numero 218.

inter-milan il derby della madonnina

A Milano c’è aria di derby, si respira ovunque perché a Milano il derby della madonnina è la storia di una città e sta sera per la duecentodiciottesima volta Inter e Milan si sfideranno sul campo del Meazza. Il punto è che stasera non conterà nulla tutto ciò che è successo prima, ma inevitabilmente questa partita inciderà sul dopo di entrambe le squadre. Non sono solo 3 punti, non è solo una partita, è la partita. Andiamo a vedere dunque le probabili formazioni di questa sera.

Le Probabili formazioni di Inter Milan

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo; Borja Valero, Vecino; Candreva, Gagliardini, Perisic; Icardi. Indisponibili: Brozovic

Milan (3-5-1-1): Donnarumma; Bonucci, Musacchio, Romagnoli; Borini, Kessié, Biglia, Rodriguez; Bonaventura, Suso; Silva.

Indisponibili: Conti, Antonelli, Kalinic

Squalificati: Calhanoglu

Le formazioni di Spalletti e Montella

Inter e Milan hanno pareggiato entrambe le sfide della scorsa stagione di Serie A con il punteggio di 2-2. il derby di Milano non finisce in pareggio per tre partite consecutive di Serie A dal lontano febbraio 1937. Per vincere questo derby Spalletti tenta la mossa Vecino trequartista. Decisiva però sarà la seduta di allenamenti di questa mattina, quando per l’ultima volta sarà testata la condizione fisica dell’uruguaiano, reduce dal doppio impegno con la sua nazionale. Ma se tutto va bene Spalletti ha scelto Vecino, con buona pace di Joao Mario, pronto ad entrare a partita in corso.

Vincenzo Montella invece ha idee abbastanza definite e non dovrebbero esserci grosse sorprese. Montella fino all’ultimo, ha sperato di recuperare Kalinìc ma il croato non ce l’ha fatta. La difesa con Musacchio, Bonucci e Romagnoli è stata confermata, nonostante i due gol subiti contro la Roma. Anche a centrocampo tutto confermato con Fabio Borini e l’instancabile Franck Kessie. Al posto dello squalificato Hakan Calhanoglu ci sarà Giacomo Bonaventura, mentre in cabina di regia ancora una volta Lucas Biglia. Davanti, come detto, Montella avrebbe voluto schierare Kalinic ma il croato non ce la farà e al suo posto giocherà André Silva al fianco di Suso.