Inter-Napoli, Gigi Simoni: "Mazzarri ammetta i suoi errori"

Gigi Simoni, ex tecnico dell’Inter ai tempi del Fenomeno Ronaldo, ha parlato ai microfoni di Soccerhousetv anche di Inter-Napoli, match della 35esima giornata, in programma sabato prossimo a San Siro alle ore 20.45. In ballo per i nerazzurri c’è la qualificazione diretta all’Europa League della prossima stagione. Per i partenopei invece, manca la matematica certezza del terzo posto che vorrebbe dire preliminari di Champions.

L’attuale direttore tecnico della Cremonese ed ex allenatore dei nerazzurri nella stagione ’97-’98 ha fatto un pronostico sulla gara Inter-Napoli di sabato sera: “Sarà una gara equilibrata tra due squadre che vogliono ancora dire la loro, tra il Napoli che ha da difendere il terzo posto e l’Inter che vuole migliorare la propria posizione in classifica, una bella partita”.

Sulle chances dei nerazzurri di centrare effettivamente la qualificazione all’Europa League 2014-2015, obiettivo minimo della società anche a detta del presidente Thohir, Simoni ha aggiunto: “I nerazzurri non arriveranno in Champions, ma giocheranno comunque una buona competizione. L’Inter sta dimostrando ottime cose nelle ultime uscite e sono sicuro che possa farcela”.

Riguardo Walter Mazzarri e quel suo carattere un po’ “antipatico” agli occhi dei tifosi, Simoni ha svelato un retroscena interessante: “La stagione per lui è stata sofferta – dice Simoni – ma non ci poteva fare nulla. Io l’ho allenato, dunque lo conosco fin da quando era ragazzo e spero tanto che riesca a fare bene. Con i suoi comportamenti può risultare antipatico agli occhi della gente e per questo il consiglio che gli darei sarebbe quello di cercare di ammettere i propri errori, senza trovare giustificazioni. In questo modo oltre alla bravura, perché su questo aspetto non si discute, risulterebbe anche più simpatico”.

Chiosa finale con l’altro tecnico che sarà protagonista del match di San Siro, vale a dire Rafa Benitez allenatore, da questa stagione, del Napoli: “Lui invece è molto simpatico, è bravo e ha tantissimi anni di esperienza alle proprie spalle. A volte la simpatia influisce sul giudizio, mi fa piacere quando fa bene”.

TUTTO SU INTER-NAPOLI

Leggi anche–> Inter-Napoli, emergenza difesa per Mazzarri

Leggi anche–> Inter, Palacio: “Col Napoli partita difficile. Poi derby, spero di segnare”