Inter-Parma: ecco come arrivano le squadre al match

Domenica sera a San Siro l’Inter ospita il Parma, reduce dal pareggio (i gialloblù meritavano la vittoria) nel derby col Bologna. Le due squadre stanno vivendo momenti indubbiamente inversi.

Gli uomini di Donadoni stanno vivendo un periodo d’oro. Imbattuti da tre gare, gli emiliani non perdono dalla soffertissima vittoria juventina al Tardini. Da lì in poi 5 punti in 3 gare con l’apice nella grande vittoria al San Paolo contro il Napoli. In precedenza c’era stato il pareggio casalingo contro la Lazio. I nerazzurri invece sono reduci anch’essi da 5 punti in 3 gare ma il modo con cui sono stati raccolti hanno lasciato i tifosi amareggiati. L’1-1 a Bologna e l’ultimo pareggio con la Samp hanno fatto venire alla luce i limiti di un squadra dalla rosa corta e tecnicamente non eccelsa.

Walter Mazzarri

Guardando i numeri le due squadre vengono entrambe da un buon momento ma c’è da analizzare il fattore morale, fattore alquanto importante. Gli uomini di Mazzarri sembrano scarichi e forse meno fiduciosi nelle loro qualità. Al contrario Cassano e compagni sono arrabbiati per la mancata vittoria nel derby emiliano e pronti ad un’altra impresa dopo quella napoletana. In più le gare di Coppa Italia sono lo specchio del momento diverso delle due compagini: i nerazzurri non sembrano pronti al salto di qualità vista la poca maturità, mentre i gialloblù sono lanciati vista la brillante vittoria sul Varese e lo stato di forma fisico e psicologico dell’intera rosa. Insomma per Zanetti e i suoi sarà fondamentale dare tutto e restare concentrati fino al’ultimo….

TUTTO SU INTER-PARMA

Leggi anche –> Inter-Parma: arbitra Valeri

Leggi anche –> Inter-Parma: Thohir vuol vincere