Inter-Prato 1-0: Mbaye regala la vittoria ai nerazzurri

Allo stadio Pineta di Pinzolo si è tenuta in questa domenica di luglio l’amichevole tra Inter e Prato. La partita si conclude con la vittoria dell’Inter per 1-0, successo di misura raggiunto grazie alla rete messa a segno nel secondo tempo da Mbaye che aveva appena effettuato il proprio ingresso in campo. Buone anche le prestazioni di Vidic e Kovacic nel primo tempo, ma riviviamo Inter-Prato.

Ritmi abbastanza bassi e gioco macchinoso quello dell’Inter ad avvio di primo tempo. I nerazzurri creano poco, faticano, probabilmente a causa dei carichi di lavoro settimanali, con il risultato di una partita noiosa. Pochi gli spunti positivi: la prestazione di Vidic è da annoverare tra questi, arrivato da poco, sembra essersi già ambientato in difesa, buona anche la prestazione di Kovacic che, nei minuti 21 e 32, prova a concludere a rete, ma in entrambi i casi la sfera finisce di poco a lato. Due le conclusioni anche di Mauro Icardi, ma l’attaccante sembra non essere in partita. L’argentino, ricevuta palla, si gira, non riesce a calibrare bene il tiro e la sfera viene spedita, sia nel primo che nel secondo caso, oltre la traversa. I primi 45 minuti si concludono quindi a reti inviolate.

Nella ripresa il gioco offerto dall’Inter non è entusiasmante. Nei primi 20 minuti i nerazzurri faticano ancora e creano pochi spunti in attacco. Il risultato si sblocca al 68′ con il gol del neo entrato Mbaye. Il centrocampista dell’Inter, qualche secondo dopo essere entrato in campo, sfrutta un calcio d’angolo, stacca gli avversari e di testa deposita la sfera in rete. All’80’ l’Inter ha l’opportunità di raddoppiare con Icardi che, a distanza ravvicinata, prova il tiro e trova la respinta di Brunelli. Quindi il Prato si fa vedere in avanti con Fofana che impegna Carrizo in parata. Nei minuti che restano nessuna delle due squadre riesce più ad andare a segno e l’Inter guadagna così il successo.

AMICHEVOLI INTER: TUTTE LE NOTIZIE

Leggi anche -> Inter, agente Mbaye: “Il rinnovo non sarà un problema”