Inter-Sampdoria 1-1, Jonathan: "Bisogna giocare da grande squadra e non perdere punti importanti"

È uno degli uomini simboli dell’Inter di quest’anno, rigenerato e ritrovato dopo l’anno passato, Jonathan è una delle più belle sorprese della squadra di Mazzarri. Anche lui amareggiato dopo il brutto pareggio di ieri pomeriggio a San Siro contro la Sampdoria di Mihajlovic, ha parlato ai microfoni di Inter Channel: “Rammaricato? Sicuramente. È un pareggio pesante! Bisognava vincere per stare con le tre davanti. La squadra non ha giocato bene, siamo umani, capita di giocare male, però il campionato è ancora lungo, ma una partita come quella di oggi non deve più ripetersi. Mi dispiace per i tifosi e per il presidente alla sua prima a San Siro.”

L’esterno brasiliano è consapevole che se si vogliono raggiungere grandi traguardi è fondamentale non gettare al vento punti importati come quelli di ieri, perché sono proprio i punti fatti con le cosiddette ‘piccole’ a risultare alla fine determinanti nella conquista di un buon piazzamento in campionato: “Mi è successo anche in altre squadre di perdere punti con le squadre più piccole. Rispettiamo squadre come la Sampdoria e le altre, ma l’Inter è grande e vuole lottare per lo scudetto o per stare in zona Champions. Non possiamo perdere punti importanti.”

Erick Thohir

Adesso non resta che guardare al futuro e imparare dagli errori: “Con Cambiasso in passato avevamo detto che queste partite in casa sono fondamentali per noi. Purtroppo oggi non è andata bene. Tutti devono pensare che l’Inter è una grande squadra e quindi bisogna giocare da grandi. Comunque non generalizziamo né buttiamo via tutto il lavoro fatto finora. Mercoledì c’è un’altra partita e dobbiamo continuare a lavorare.”

La partita di Tim Cup, appunto, che l’Inter non deve assolutamente sbagliare, perché l’avversario sarà certamente inferiore e alla portata dei nerazzurri ma si è visto bene ieri che a prender le partite sottogamba si finisce col perderle o quasi, e questo Jonathan lo sa bene: “Tutte le partite per l’Inter sono importanti, anche le amichevoli. Se non vinci contro le piccole non vinci neanche contro le grandi. […] Ogni gara per l’Inter è fondamentale e non possiamo mai pensare che non lo siano perché alla fine se non vinci la pressione aumenta.”

TUTTO SU INTER-SAMPDORIA

Leggi anche–> Inter-Sampdoria 1-1: Renan rovina la festa a Thohir

Leggi anche–> Inter-Sampdoria 1-1, Thohir: “Pensiamo alla prossima partita”