Inter-Verona, Mancini: “Concentrati per la quinta vittoria”

Dopo la trasferta in casa del Chievo, l’Inter si prepara a ospitare a San Siro il Verona e Mancini fa il quadro della situazione alla vigilia del match. In Inter-Verona i nerazzurri cercheranno di proseguire il proprio cammino di vittorie, per tale ragione occorrerà essere concentrati e non sottovalutare la squadra veneta seppure si è favoriti: “Non ci sono partite scontate e l’abbiamo provato contro Carpi e Chievo. Per vincere è necessario avere massima concentrazione e anche contro il Verona sarà cosi: dobbiamo essere concentrati al 110% per conquistare i tre punti”.

Il Verona, lo ha dimostrato in queste giornate e nella stagione trascorsa, non sarà un avversario semplice da affrontare e Mancini non ha intenzione di sottovalutarlo: “È una ottima squadra. A Bergamo è riuscita a pareggiare e ha fermato pure la Roma. Nella scorsa stagione ci ha creato delle difficoltà. Domani ci sarà da correre e lottare”. Probabilmente Mancini non farà turnover, ma alla formazione penserà domani: “Non si fa turnover per caso. Se gli allenatori scelgono di farlo hanno delle motivazioni, poi se uno cambia e vince è un fenomeno, in caso contrario… Noi non giochiamo tutte le settimane il mercoledì, come fanno invece le squadre impegnate nelle coppe, e quindi possiamo anche evitare il turnover”.

Il tecnico nerazzurro, durante la conferenza della vigilia di Inter-Venona, difende Felipe Melo che nel corso della partita contro il Chievo ha fatto qualche fallo di troppo: “Melo domenica ha fatto un fallo normale in una partita normale. Quando si danno giudizi occorre essere esatti. Io di calcio me ne intendo e non mi pare che contro il Chievo abbia fatto qualcosa di particolare. Nel calcio le botte si prendono e si danno”.

Leggi anche: