Intervista a Gianluigi Donnarumma: "Il Milan mi strappò all'Inter"

“Sarei potuto andare all’Inter, ma il Milan mi strappò alla concorrenza dei nerazzurri”. Sono queste in estrema sintesi le parole forse più importanti dette dal giovanissimo (16 anni) e talentuoso portiere della Primavera del Milan Gianluigi Donnarumma. Il giovine, tramite un’intervista rilasciata a VivoAzzurro, racconta un po’ la storia del suo approdo al club di via Aldo Rossi: “Nonostante io sia da sempre un tifoso del Milan due anni fa feci il provino per andare all’Inter e l’esito del mio provino fu positivo”.  

Come capitato anche in altre trattative di mercato, i rossoneri si  misero tra Donnarumma e l’Inter ed ebbero la meglio: “Poi è intervenuto il Milan che, dopo aver chiamato il presidente della società in cui giocavo, ha deciso per la mia gioia di prendermi”.

Donnarumma è felice di essere un calciatore del Milan: ” Il Milan era il mio sogno, perché sono da sempre un tifoso rossonero; la mia speranza è quella di diventare un giorno una bandiera di questo grande club”. Quest’anno per il giovanissimo portiere è arrivata la prima convocazione nella Prima Squadra del MilanContro il Cesena ho debuttato con la prima squadra anche se solo in panchina, ma anche il solo essere stato convocato è stato per me un onore”.

Leggi anche: