Italia-Bulgaria, Conte: “Voglio un solo risultato: la vittoria”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Vincere, è questo che chiede Antonio Conte ai suoi uomini in vista di Italia-Bulgaria e lo ribadisce davanti alle telecamere nel giorno della vigilia. Il bel gioco può attendere, la vittoria no: “Noi cerchiamo di far sempre del nostro meglio. Mi accontenterei se su 20 tiri centrassimo di più la porta. Voglio un unico risultato: la vittoria. È una partita importante perché fa parte di un girone di qualificazione molto equilibrato”.

Vietato sbagliare, vietato perdere, per tale ragione Conte si giocherà al meglio le sue carte e non ha ancora intenzione di svelarle: “Conoscerete la formazione a inizio di Italia-Bulgaria. Non ho ancora deciso chi schierare, domani ci sarà l’allenamento e valuterò. Ho delle idee, vedremo. Zaza può giocare con Pellé o Immobile; Marchisio possiede delle caratteristiche, Valdifiori ne ha altre”. Chiunque scenderà in campo dovrà fare attenzione alla Bulgaria: “Bisognerà sudare per conquistare i tre punti. Non mi aspetto di trovare squadre dimesse perché non ce ne sono”.

La partita contro Malta, vinta a fatica dagli azzurri, ha portato con sé numerose critiche delle quali però Conte preferisce non parlare: “Stiamo zitti e lavoriamo. Le critiche fanno parte del gioco e la Nazionale, non essendo figlia di nessuno, ne è soggetta”.

Leggi anche: