È iniziata questa sera la marcia di avvicinamento della nostra Nazionale verso il match di esordio a Euro 2016 contro il Belgio del 13 giugno 2016.

Non è stata una partita straordinaria dal punto di vista dello spettacolo: infatti, gli spettatori maltesi hanno assistito al confronto tra due squadre che non hanno giocato a ritmi eccessivamente alti e, come era però prevedile alla vigilia, non sono dotate di una qualità straordinaria.

La Scozia nel primo tempo non ha assolutamente impensierito la formazione di Antonio Conte che ha avuto praticamente tutto il tempo il pallone del gioco. Le difficoltà principali azzurre sono state, complice anche una preparazione forse caratterizzata da alti carichi di lavoro, nell’imprimere un buon ritmo alla gara e le cose migliori sono arrivate soprattutto dagli inserimenti senza palla di Emanuele Giaccherini.

Nel secondo tempo l’Italia aumenta l’aggressività e trova il gol del vantaggio dopo un ottimo scambio Eder-Pellè che porta il bomber del Southampton alla conclusione vincente.

Le scelte del c.t a centrocampo hanno visto Riccardo Montolivo restare fuori in favore di Daniele De Rossi che ha gestito abbastanza bene la manovra azzurra.

Al 77′ ha fatto il suo ingresso in campo Giacomo Bonaventura, unico rossonero a essere impiegato nella partita di questa sera conquistando una sufficenza.