Ecco le prime parole di Josè Mauri, prestato dal Milan all’Empoli che alla domanda: “Cosa non ha funzionato?” ha risposto “Lì non giocavo”.

Le prime parole di Mauri come giocatore dell’Empoli hanno riguardato anche i motivi per i quali ha voluto essere ceduto in prestito dal Milan. Come riportato su empolicalcio.net queste le parole dell’ex giocatore del Milan, Josè Mauri:

“Mi avevano parlato di Empoli come di una grande famiglia e di un bellissimo gruppo, ma qui è ancora più bello di come lo immaginassi. Il motivo per cui ho scelto di cambiare è che volevo più spazio e volevo ricominciare a giocare, riprendere la fiducia che ho perso a Milano e guadagnare esperienza. Cosa non ha funzionato a Milano? Non ha funzionato è che non ho mai giocato. Ora ho voglia di sentirmi importante e di sentire quella tensione prima delle partite che avevo perso. Spero che la mia voglia di fare e dimostrare non sia alla fine negativa, ma per fortuna c´è questa sosta che mi permette di lavorare al meglio per mettermi in forma ed essere pronto per la ripresa”.

LEGGI ANCHE: