Le dichiarazioni di José Mauri al termine della partita contro il Frosinone sono di tono diverso rispetto a quelle del compagno Antonelli. Secondo il giovane centrocampista rossonero la squadra ha dominato la partita.

La squadra ha creato tantissimo ed il risultato poteva essere molto diverso, ma è anche vero che non si possono prendere tre gol dalla penultima in classifica:

“Tutta la partita l’abbiamo gestita noi invece il risultato è bugiardo, abbiamo molto da rimproverarci e una squadra che si deve salvare non può venire a Milano a fare tre gol. Abbiamo creato moltissimo, Bardi ha parato l’impossibile e c’è rammarico per un risultato beffardo”.

Il secondo tempo tutto orgoglio ha dimostrato che la squadra c’è, quindi non bisogna farsi influenzare dalle voci che arrivano da fuori: “Le voci esterne? Non mi interessano, noi dobbiamo dimostrare di esserci. Figuratevi… io ho vissuto l’esperienza di Parma. Donadoni?”

La sua prestazione, come quella di tutta la squadra, non è stata delle migliori, ma c’è anche da dire che il giovanissimo centrocampista è stato utilizzato praticamente soltanto dall’arrivo di Brocchi, mentre con Mihajlovic ha avuto pochissimi minuti all’attivo.

LEGGI ANCHE:

Milan-Frosinone, Le Parole di Brocchi dopo il 3 a 3

Milan-Frosinone 3-3: Le pagelle rossonere