Juve, Allegri a Sky: "Il primo obiettivo è vincere il 5°scudetto di fila"

“Il primo obiettivo stagionale è rivincere il 5° scudetto di fila“. Non usa tanti giri di parole Massimiliano Allegri nell’intervista concessa a Marco Nosotti di Sky Sport, in occasione del Max Allegri Camp, nella sua Livorno. Il tecnico ha parlato della stagione che verrà, e immancabilmente del mercato, in primis della partenza di Tevez, ma anche del quasi bianconero Mandzukic. Ecco le sue dichiarazioni più importanti.

Si parte dall’analisi della passata stagione:Ci è mancato un pizzico di fortuna per completare l’opera vincendo la Champions, ma abbiamo comunque disputato una grande stagione in Europa”.  Prosegue: “È stata una bella finale, erano anni che non c’era una finale così combattuta, con grandi occasioni da una parte e dall’altra, nel momento decisivo loro hanno segnato e vinto”.

Sulla stagione che verrà: “Sarebbe storico vincere il 5° scudetto di fila, perchè alla Juventus è riuscita solo nel periodo tra il 1930 e il 1935, ma ovviamente dobbiamo fare bene anche in Champions League e in Coppa Italia, e per farlo servono grandi motivazioni”. Sulla rosa 2015-16: “Credo che a fine mercato potremmo avere 10 giocatori Under 23, questo sarà molto importante per il futuro della Juventus”.

Quindi Allegri parla dei singoli. Su Pirlo: “Andrea deve decidere lui cosa voler fare, se continuare a certi livelli o se andare a fare un’esperienza diversa, quest’anno ha fatto grandi cose”. Su Marchisio:Quest’anno ha giocato tanto davanti dalla difesa perchè è mancato Pirlo, ma può giocare tranquillamente anche da mezzala. Sicuramente il ruolo suo per il futuro è giocare davanti alla difesa”.

Sui cambiamenti che ci saranno in attacco: “Abbiamo acquistato Dybala, abbiamo Morata,  ed è arrivato Mandzukic, che è un attaccante di livello internazionale ed ha fatto bene in ogni campionato dove ha giocato, senza scordarci di Coman e Zaza. Quindi abbiamo giocatori importanti, anche giovani che ci portano entusiasmo e qualità tecnica”. Su Tevez:Non si deve fare l’errore di cercare a tutti i costi un giocatore con le sue caratteristiche, ma prendere giocatori in base al modo in cui si vuole giocare”.

Gli viene chiesto se giocherà col 4-3-3:L’ultimo giocatore dipenderà un po’ dal mercato, ma può essere che sia un giocatore con quello carattische”. Infine sull’episodio di Vidal: “Io posso solo dire che Arturo sta molto bene e sta facendo delle grandi partite. E credo che lo abbiamo preparato bene per fare una grande Coppa America”.