Juve-Avellino, Zuliani: "Bianconeri infuriati per l'anticipo del match"

Tra le mille difficoltà e le tante discussioni legate allo spostamento della partita, Mercoledì sera andrà in scena allo Juventus Stadium di Torino il match di Coppa Italia tra i bianconeri e l’Avellino di Massimo Rastelli.

Inizialmente previsto per il 9 Gennaio, l’attesissimo incontro è stato anticipato a al 18 Dicembre dalla Lega Calcio, provocando le ire dei supporter irpini che non hanno avuto più il tempo di organizzare il grande esodo. Dopo una serie di allusioni e congetture (una frangia del tifo e della stampa aveva addidato alla società bianconera la colpa di questo spostamento) ci ha pensato il presidente Taccone a “scagionare” la Vecchia Signora, rilasciando un’intervista chiarificatrice.

Juventus-Avellino

Durante il match Juventus-Sassuolo anche Claudio Zuliani, noto telecronista di fede bianconera, ha fatto chiarezza su questa faccenda: “I bianconeri sono infuriati per questo anticipo” ha dichiarato il giornalista, facendo riferimento alle troppe partite che Vidal e compagni si troveranno a giocare in questo periodo (in media una ogni 3 giorni).

Nonostante le polemiche e i movimenti poco chiari della Lega, Juve-Avellino si preannuncia una festa dello sport: le due tifoserie sono state legate da un saldo gemellaggio negli anni ’80, e per i tifosi biancoverdi la partita dello Stadium rappresenta un vero e proprio traguardo, un successo arrivato dopo le delusioni del fallimento e dei campi della Serie D.

Leggi anche –> Taccone (Pres. Avellino): “Non è colpa della Juve se la partita è stata anticipata”

Leggi anche –> Juve-Avellino: ecco 6 motivi per non declassarla a “semplice partita di Coppa Italia”

Leggi anche –> Juventus-Avellino, una sfida che segna la rinascita del calcio irpino