Juve, i complimenti di Abete: "Giusto portare i bambini allo stadio"

Un’iniziativa apprezzata molto nel mondo del calcio, quella ideata dalla Juventus per la partita contro l’Udinese. A seguito della squalifica della Curva dello Juventus Stadium per i cori discriminatori, la società bianconera ha deciso di riempire il settore vuoto dello stadio facendo entrare 12.000 bambini.

Anche il Presidente della Figc Giancarlo Abete ha voluto esternare la sua soddisfazione per come è stato organizzato l’evento. Attraverso un comunicato ufficiale, Abete ha invogliato la Juventus a continuare su questa strada anche nella sfida contro il Sassuolo.

Giancarlo-Abete

Ecco il comunicato di Giancarlo Abete: “Non è nella titolarità del presidente della Federazione entrare nel merito delle decisioni autonome del giudice sportivo, confermo però il forte apprezzamento per l’iniziativa, portata avanti dalla Juventus, di far accedere i bambini nelle curve chiuse. A mio avviso è un messaggio innovativo per cercare di trasformare eventi negativi in grandi opportunità. La società bianconera non aveva fatto ricorso nei confronti della sanzione che le era stata inflitta. Ha piuttosto scelto di impegnarsi per trasferire un’immagine di presenza e di festa, di coinvolgimento dei bambini e delle scuole calcio. E tutto ciò pur sapendo che questa situazione non avrebbe trovato il gradimento di alcuni che pensano di essere gli unici titolari del tifo in determinate aree dello stadio. L’auspicio è che allo stadio vadano sia quelli che non hanno potuto per il provvedimento di chiusura, comportandosi in maniera idonea, sia i bambini che lo hanno popolato domenica. Certo, anche questa occasione ci ha fatto capire che tutti dobbiamo lavorare: scuola, famiglia Stato, mondo dello sport, per migliorare il modo di comportarsi a partire dai bambini. Purché non si commetta un errore stratosferico, di assimilare un coro che non doveva essere fatto con comportamenti che hanno ben altra radice e ben altro spessore negativo. Spero che la Juve continui in questa iniziativa anche nella partita col Sassuolo”.

Leggi anche –> La Voce del Tifo: i bambini non vanno da soli allo stadio