Juve, Pogba: "Pirlo merita il pallone d'Oro, ma un giorno lo vincerò anche io"

A soli vent’anni è già uno dei giocatori più forti al mondo. Basterebbe questo per descrivere Paul Pogba, fresco vincitore del Golden Boy 2013, premio di Tuttosport per il miglior Under 21 del calcio europeo.

Forza fisica, tecnica e visione di gioco che, unite ad un mentalità da “adulto” hanno fatto scattare i radar di tutte le Big d’Europa, pronte a fare follie per il francese. Ma Paul ha le idee chiare: vincere con la Juventus.

Pogba Juve

Sono felice per questo premio, ora devo continuare a lavorare, se vedo Messi, Ronaldo e Pirlo penso che devo migliorare sia tatticamente che tecnicamente. Sto bene alla Juventus, qui mi sento a casa” ha dichiarato al termine della premiazione. La società è già pronta a blindarlo, con un rinnovo da più di 4 milioni di euro a stagione fino al 2018.

Intanto il Polpo, dopo quello dei govani, ha intenzione di conquistare anche il trofeo dei grandi: “Voglio vincere il Pallone d’Oro,  ma c’è tanto lavoro da fare. Chi lo merita oggi? Andrea Pirlo“.  Pogba, che ha incantato sia in bianconero che in Nazionale,  possiede tutte le caratteristiche per ottenere l’ambito premio della Fifa, e l’impressione è che un giorno non lontano realizzerà il suo sogno. Con la Juve, s’intende.

Leggi anche–>Probabili formazioni Bologna-Juventus
Leggi anche–>Calciomercato Juve, Cuadrado: “Voglio una big”
Leggi anche–>Matri, da Bomber a bidone