Juventus agli ottavi di Champions, Sturaro: "Con il City serata magica"

Stefano Sturaro è tornato a parlare a JTV nel corso della rubrica ‘Filo Diretto‘, che mette in contatto i tifosi bianconeri con i propri idoli, dopo la gara vinta contro il Manchester City mercoledì sera. Il successo di misura sugli inglesi ha regalato ai campioni d’Italia la matematica qualificazione agli ottavi di Champions League: “E’ stata una serata perfetta anche se non era facile perchè le squadre del nostro girone erano forti”.

Il centrocampista bianconero ha poi continuato: “Abbiamo lottato e abbiamo saputo soffrire e ci siamo qualificati grazie al nostro valore. La Champions è una competizione che da molti stimoli, a partire dall’inno d’inizio gara”.

L’ex genoano, contro i Citizens, ha avuto l’occasione di raddoppiare e chiudere la gara, ma la sua gioia si è infranta sul palo alla destra di Hart: “Ho seguito Morata e quando ho visto che il so tiro non poteva entrare, ho fatto di tutto per raggiungere la palla ma sono arrivato con mezzo secondo di ritardo”.

Il ricordo più bello a livello europeo? “Senza dubbio la semifinale contro il Real Madrid al Bernabeu e la finale di Berlino, anche se non ho giocato”.

Il discorso Champions è chiuso, ora testa al campionato: “Domenica contro il Palermo vogliamo vincere disputando una gara aggressiva fin dall’inizio, per portare a casa la vittoria”.

Leggi anche