Juventus, Agnelli: "Bonucci sarà una guida per i giovani"

Il Presidente Agnelli è di nuovo al fianco dei “senatori” per annunciare i loro rinnovi contrattuali. Dopo quelli di Buffon e Chiellini, a novembre, e quello di Marchisio, alcune settimane fa, oggi è toccato a Leonardo Bonucci, che ha prolungato il contratto fino al 2020. Nelle parole del numero uno bianconero tutto l’orgoglio e la soddisfazione per l’esito positivo della trattativa: “Con Bonucci ho condiviso in tutto e per tutto i 5 anni della mia presidenza. Fu il secondo acquisto sotto la mia gestione dopo quello di Storari. Leo in questi anni è cresciuto tanto sia come uomo che come calciatore. Per lui si chiude un ciclo di 5 anni e se ne apre un altro  da vivere con la stessa passione e dedizione”.

Per il numero 19 e gli altri leader le responsabilità aumentano: “E’ stato un piacere vedere la sua crescita in questi anni e sarà un piacere vedere come saprà far crescere i nuovi arrivati . Puntiamo su giocatori italiani e questo è un motivo di orgoglio per noi, perchè stiamo lavorando per costruire blocchi del futuro sia per la Juve che per la Nazionale”. 

Sulla prossima stagione: “Il primo avversario della Juve è la Juve stessa. Dai nuovi acquisti mi aspetto qualcosa di importante, ma sono i senatori che devono saper fare la differenza”. 

Leggi anche